19 Novembre 2018 - Ignazio Caddeo

Sconfitta a testa alta per l’Amatori Rugby Capoterra ko a Rovato 37-27

I campidanesi hanno provato a rendere la vita difficile ai bresciani

ROVATO (LOMBARDIA) - Sconfitta a testa alta per l’Amatori Rugby Capoterra che si arrende in casa bresciani 37-27, al termine di una gara combattuta e incerta fino in fondo. Una matricola terribile l’aveva "battezzata" il presidente dell’Amatori Capoterra Carlo Baire alla vigilia della sfida in lombardia. E, in effetti il Rovato, avversario dell’Amatori nella sesta giornata di andata del campionato di serie B, si è dimostrata tale. Capoterra ci ha provato, è riuscita a tenere testa agli avversari per quasi tutti gli 80’ di gioco, ma alla fine è stata costretta a issare la bandiera della resa. Pochi minuti per ordinare squadre e idee e il Rovato passa subito in vantaggio con un "piazzato" (3-0). La reazione dei ragazzi del tecnico argentino Lisandro Villagra è immediata: quasi una fotocopia con il punto realizzato dai padroni di casa, perché i tre punti arrivano da una punizione trasformata da Carlo Stara. Si gioca prevalentemente a centrocampo, si lotta e soprattutto si cerca di trovare un varco tra le strette maglie difensive delle due contendenti. Al 20’ però il Rovato riesce a sfruttare nel migliore dei modi una disattenzione difensiva del Capoterra riuscendo a trovare la via dei pali. Meta e trasformazione che vogliono dire 10-3 per i lombardi. Capoterra però non si vuole arrendere. La squadra di Villagaraè quadra che ama combattere e cerca di ridurre le distanze e ci riesce con il solito Carlo Stara che trasforma un "piazzato".

La sfida è equilibrata poi però ancora il Rugby Rovato ci mette la giusta cattiveria per trovare ancora una meta(non trasformata) e una punizione (18-6). Prima del riposo però l’Amatori accorcia le distanze con una meta di Michel che fissa il punteggio al termine di primi 40’ sul 18-13. Nella ripresa Rovato, per evitare brutti scherzi lotta per cercare la via del pali e chiudere la sfida. Dopo pochi minuti gli sforzi della squadra di casa vengono premiati (32-13). L’Amatori prova a rialzare la testa (32-20), ma il Rovato non si distrae, si chiude bene in difesa e incassa i 5 punti.