16 Dicembre 2018 - Ignazio Caddeo

Colpo Amatori Alghero in Toscana: Medicei battuti 26-20

Grande prestazione dei catalani che ritornano al successo dopo un periodo no in casa dei fiorentini

TOSCANA AEROPORTI I MEDICEI CADETTI: Reale (65’ Falleri), D’Aliesio (44’ N.Elegi), D’Andrea, Petrangeli, Cervellati (47’ Marucelli), Bartoli, Taddei, Burattin (65’ Michelagnoli), Fi.Santi, Di Donna, Massimo (65’ Fissi), Biagini, Panerai (60’ Manigrasso), Bartolini (69’ Kapaj), Chiostrini (69’ Fr.Santi). Coach Lo Valvo.

AMATORI ALGHERO: Micheli; Delrio, Serra (68’ Raffaele Madeddu), Oneone, Pesapane, Anversa, Armani, Fernandez, Sciacca, Ceglia, Fall, Paco, Stefani (60’ Gabbi), Salaris, Ilie (58’ Prette). Coach Tino Paoletti.

ARBITRO: Chirnoaga di Roma.

PUNTI 5’ met. D’Aliesio; 8’ meta D’Aliesio, trasforma Petrangeli; 14’ calcio piazzato Petrangeli; 18’ meta Fernandez, trasf. Micheli; 37’ meta Armani, trasf. Micheli; 46’ meta Pesapane; 60’ meta Oneone, trasf. Micheli; 79’ meta Elegi

FIRENZE (TOSCANA) - Vittoria doveva essere e vittoria è stata. L’Amatori Alghero ritrova sul campo de I Medicei cadetti di Firenze un risultato positivo che mancava da tre turni. Cinque i punti conquistati dagli algheresi, che salgono a quota23, guadagnano la seconda posizione ai danni del Pesaro (sconfitto pesantemente a Catania) e si portano a -8 dalla vetta, occupata ancora dalla Union Capitolina, vittoriosa con il Perugia. La partenza non è stata delle migliori per l’Amatori, che è andata sotto di 15punti già al quarto d’ora. D’Aliesio con due mete (di cui solo una trasformata) e Pietrangeli (autore della trasformazione e di un piazzato) hanno portato avanti i toscani. Il primo squillo algherese arriva al 18’, quando Fernandez trova la via della meta e Micheli trasforma. Al 37’, va in meta anche Armani (recuperato dopo alcune giornate) ed ancora Micheli trasforma per il 15-14, risultato con il quale si va al riposo. Al ritorno in campo, l’Alghero prosegue nella sua veemente reazione. E’ Daniele Pesapane, al 46’, a realizzare la meta (non trasformata) del sorpasso algherese (15-19). I padroni di casa provano ad agguantare gli ospiti, ma questa volta è il tongano Oneone, autore di una buona prestazione, a schiacciare la palla in meta e (con i due punti della trasformazione), a portare il risultato sul 15-26. I locali spingono e riescono a trovare 5punti con la meta di Elegi, ma non c’è più tempo per recuperare: l’arbitro Chirnoaga decreta la fine delle ostilità sul punteggio di 20-26 Alghero..