19 Ottobre 2019 - Ignazio Caddeo

Amatori Alghero all´esordio in campionato con l´Ad Maiora Torino

Ambizioso il sodalizio catalano presentato ieri sera che scenderà in campo domani alle 16 a Maria Pia. In B gioca Capoterra

ALGHERO - Presentata ieri sera l'Amatori rugby che, da domani parteciperà al campionato nazionale di serie A. Gli algheresi, guidati dall'allenatore-giocatore Steven Bortolussi, esordiranno sul manto erboso di Maria Pia, alle 16, contro l'Ad Maiora Torino. Presenti, tra gli altri, il sindaco di Alghero Mario Conoci, gli assessori comunali allo Sport ed alle Attività produttive Maria Grazia Salaris e Giorgia Vaccaro. Ed ancora, i consiglieri comunali Mimmo Pirisi e Roberto Trova, il presidente regionale della Fir Gianni Atzori e la dirigenza del sodalizio algherese. Per il prossimo campionato il tecnico potrà contare potrà contare sulla collaborazione di due uomini di esperienza in campo, come Ogert Paco (giocatore "storico" per l'Amatori) e Jose Leandro Poloni, 38enne pilone argentino in arrivo da Capoterra. I volti nuovi saranno quelli del 24enne tongano Joseph Petelo (indiziato a vestire la maglia numero 8), Federico Michel (mediano di mischia argentino), Jason Alegiani (tre quarti proveniente da Roma), Gabriele Macchioni (pilone da Orvieto) e Gianluca Catania (mediano di mischia da Napoli). A loro, si aggiunge lo zoccolo duro dei tanti algheresi, con in testa Paco e Daniele Pesapane, Marco Spirito, Mario Serra, Guglielmo Delrio, Livio Madeddu, Sebastiano Gabbi, Lorenzo Bombagi e Giani Ion Ilie, dall'ormai "algherese d'adozione" Ousman Fall e dalle riconferme di Antonio Ceglia, Giuseppe Sciacca, Eliot Stefani e Francesco Micheli.

SERIE B. Dopo tanti allenamenti, fatica e sudore, finalmente si gioca. Esordio in trasferta domani (si parte alle 15,30) per l’Amatori Rugby Capoterra che inizia la sua avventura nel torneo di serie B maschile sul campo del Rugby Varese. La squadra è pronta e determinata ad affrontare questo nuovo torneo guidata dal tecnico argentino Alejandro Eschoyez che, in  estate ha preso in mano le redini del gruppo.  Tanto lavoro di preparazione con il rammarico di aver fatto davvero pochi incontri con squadre di livello per saggiare il grado di preparazione della squadra. Un lavoro che comunque ha dato i suoi frutti  considerato che "La squadra sta benissimo" afferma Eschoyez. "E’ pronta, determinata ed entusiasta per l’inizio della stagione. Così come lo staff tecnico e la società. Una squadra in parte rinnovata anche se la base di partenza è sempre quella casalinga. E questo credo sia fondamentale in vista del lavoro che ci attende nei prossimi mesi. Rispetto al passato, quella che si appresta ad affrontare questo nuovo campionato, è una squadra sostanzialmente giovane ed è proprio sui giovani che, assieme alla società abbiamo puntato  il nostro lavoro".