18 Marzo 2017 - Redazione Isola24Sport

Capo d’Orso Palau passa anche in casa della Cave P.I. Roma ma solo al tie-break. BM: vince solo Sarroch, ko le altre sarde

CAGLIARI – B1 ad un passo dopo il 3-2 al tie-break della Capo d’Orso Palau sul parquet della vice capolista Cve P.I. Roma. Un successo importante, che porta a +8 il divario in classifica tra le due contendenti, a vantaggio delle isolane. Nel combattuto 3-2 portato a casa nel pomeriggio, Palau lascia alle padrone di casa il primo set 25-23 e il secondo 25-21. Le cose cambiano nel terzo parziale con Capo d’Orso che gioca da prima della classe e infligge un pesante 25-12 alle locali e impatta 25-21 il quarto per 25-21. Molto bello il quinto e decisivo parziale, che nessuna delle due squadre vuole lasciare all’avversaria. Alla fine a spuntarla per 17-15 solo le sarde. In B1 femminile girone A, nulla da fare per l’Alfieri Cagliari, battuta a Lodi 3-0 dalla Properzi, che ha incassato i set con i punteggi di 25-19, 25-13 e 25-17. La sconfitta contemporanea della Treccate Novara, prima attualmente delle retrocesse, lascia le cose invariate in chiave salvezza, in favore delle cagliaritane.

Infine in B maschile l’unica a vincere in questa ventesima giornata, è stato il Sarroch, impostosi 3-0 sul Concorezzo grazie ai parziali vinti 25-16, 28-26 e 25-20. Cadono invece la Silvio Pellico Sassari (ma purtroppo non è una novità ndr) cenerentola del torneo che contro la Insubria almeno lotta ma perde i set per 20-25 e un doppio 22-25, la Pallavolo Olbia sul parquet della Lombarda Motori 3-0 ma dopo uno spettacolare primo set lasciato ai vantaggi dopo oltre 40’ di gioco 38-36, un secondo perso 25-23  il terzo di nuovo ai vantaggi per 29-27. Più netto invece il 3-0 subito a Brugherio della VBA Sant’Antioco, che ha lasciato sul parquet ospite i tre set con i punteggi di 25-20, 25-17 e 25-12