5 Maggio 2019 - Ignazio Caddeo

Pallavolo Olbia salva nell’ultima gara. C maschile: promosso il Garibaldi La Maddalena

Grande festa in casa maddalenina per il 3-1 casalingo bissato ieri nel match di ritorno in casa della Stella Azzurra Sestu

CAGLIARI - Grande festa in casa Pallavolo Olbia e Garibaldi La Maddalena. I primi hanno ottenuto nell’ultima gara di campionato la salvezza matematica della permanenza in Serie B, i secondo invece ritornano dopo lungo tempo di assenza, nel terzo campionato maschile nazionale. Ma andiamo con ordine. Per restare nella B maschile alla Pallavolo Olbia serviva vincere e sperare in un ko della Virtus Roma sul parquet di una tranquilla Roma 7, in uno dei tanti derby laziali e in particolare capitolini. Situazione accaduta. La Roma 7 si è imposta 3-0 (parziali 25-21 25-16 25-14) mentre i galluresi sono passati con lo stesso punteggio in casa del  Fiumicino, grazie ai tre parziali terminati 25-21, 25-17 e 25-18.  Nello stesso campionato si sono registrati il successo in rimonta per 3-2 dall’1-2, sul parquet dell’Orte per il Cus Cagliari, parziali 25-20, 25-27, 24-26, 25-23 e 15-10, mente hanno perso 3-1 il Sarroch (25-22, 25-18, 11-25 e 25-17) con il Castello Viterbo e la già retrocessa in C dopo oltre 25 anni Olimpia VBA Sant’Antioco, sconfitta in casa 3-0 dalla Pallavolo Roma, parziali 25-15, 25-11 e 25-8 finale.   

In B1 femminile si è chiusa con una salvezza tranquilla la stagione della Capo d’Orso. La squadra di Palau nell’ultima gara disputata ieri a Lecco, ha perso 3-0 con parziali a favore delle lombarde di 25-15, 25-19 e 25-20. Nella B2 donne campionato da dimenticare per l’Alfieri. Le cagliaritane sono retrocesse, dopo una vita in B, nel campionato di Serie C da ultime della classe. Nell’ultima gara è arrivato un ko casalingo con la Orsogna Chieti, passata al Pala Coni 3-0 set conclusi 25-19, 25-11 e 25-13. Campionato tranquillo per la PGS San paolo Cagliari, battuta 3-0 dal Chieti nell’ultimo turno, parziali finali 25-15, 25-15 e 25-16.

Sale di categoria, ritornando in B, il Garibaldi Las Maddalena che, dopo aver vinto in casa una settimana fa 3-1 sulla Stella Azzurra, ha bissato con lo stesso punteggio il successo ieri sera a Sestu. Equilibrio nei primi due set, 25-21 per i maddalenini e 25-21 per i campidanesi, quindi il break decisivo con un sofferto terzo set chiuso ai vantaggi 26-24 e il quarto che regala la promozione, 25-19.