27 Gennaio 2019 - Ignazio Caddeo

Hermaea Olbia sconfitta ance a Pinerolo 3-1

Le biancoblù vincono il primo set ai vantaggi, ma poi subiscono la rimonta delle piemontesi trascinate da una super Grigolo

PINEROLO: Caserta 9, Fiori L, Allasia, Serena 3, Nasi L, Bertone 12, Buffo, Zanotto 13, Tosini 1, Grigolo 22, Casalis, Zamboni, Kajalina 16, Vingaretti. All.: Moglio

HERMAEA OLBIA: Bacciottini 3, Tajè 13, Fiore 16, Padula, Modena L, Hurst 10, Mele, D’Elia, Maruotti 8, Giometti, Barazza 8. All.: Anile

PARZIALI: 29-31; 25-11; 25-19; 25-23

PINEROLO (PIEMONTE) - L’Hermaea Olbia chiude all’ultimo posto la regular season del campionato di Serie A2. Le galluresi non sono riuscite a portare via dei punti dalla trasferta di Pinerolo, chiusa con una sconfitta per 3 set a 1. Dopo un buonissimo primo parziale, chiuso in vantaggio sul 31-29, l’Hermaea è crollata nel secondo (25-11), ma ha ritrovato le energie per lottare alla pari nei restanti due set. Le piemontesi, trascinate da Grigolo, hanno però avuto la meglio (25-19 e 25-23). Il primo set è una battaglia che si gioca sul filo dell’equilibrio. Le due squadre si sorpassano e contro sorpassano a vicenda: a metà Pinerolo è avanti sul 16-15, ma l’Hermaea non molla di un centimetro, e, dopo un estenuante lotta ai vantaggi, fa suo il parziale (29-31). Al rientro in campo le cose cambiano notevolmente: l’Hermaea va in grave difficoltà in ricezione e, soprattutto, perde momentaneamente Fiore a causa dei crampi. Pinerolo si ritrova così la strada spianata verso la vittoria del game (25-11). Nel terzo set Pinerolo si sente in fiducia e prova la fuga sul 15-12, ma l’Hermaea può contare su un’ottima Tajè, che con la collaborazione di Hurst (muro vincente su Grigolo) impatta a 17. La squadra di coach Moglio allunga nuovamente con due punti di Kajalina, Anile interviene con il timeout, ma non basta. Pinerolo vola sul 21-17 con l’ace di Tosini. Le olbiesi soffrono nuovamente in ricezione e le piemontesi ne approfittano: un errore in battuta di Tajè regala a Pinerolo la palla set, sfruttata al primo tentativo da Caserta (25-19).

In avvio di quarta frazione l’Hermaea parte con coraggio e si porta sull’1-4 costringendo Moglio al timeout. Pinerolo pian piano si riprende e sorpassa sull’8-7 con l’attacco out di Hurst. Fiore e Tajè, le migliori in casa olbiese, suonano la carica, e la gara resta punto a punto. L’Hermaea trova la testa del punteggio con il pallonetto vincente di Fiore, ma l’Union Volley controsorpassa e strappa la palla match con Kajalina dopo un prodigioso salvataggio di Fiori. Hurst annulla il primo tentativo, ma al secondo assalto l’Hermaea cede e Pinerolo incassa i tre punti (25-23). Le biancoblù cercheranno ora faranno quadrato e cercheranno di raccogliere le energie in vista del 10 febbraio, quando scatterà la poule salvezza. L’Hermaea è, al momento, in terz’ultima posizione e 4 punti di distanza dalla permanenza nella categoria.