17 Settembre 2019 - Ignazio Caddeo

Amichevole di prestigio per l’Hermaea: a Olbia arriva l’UYBA di Alessia Orro

Sabato alle 18 appuntamento al Geovillage per il test match contro la squadra di coach Stefano Lavarini che milita in A1

OLBIA - Un test match di lusso per avviarsi nel miglior modo possibile verso la conclusione della preseason e preparare con fiducia verso il primo impegno ufficiale della stagione. Sabato alle 18 al PalAltoGusto l’Hermaea Olbia affronterà nientemeno che la UYBA Volley Busto Arsizio, compagine di grande blasone in cui milita anche Alessia Orro, palleggiatrice isolana reduce dal bronzo europeo conquistato con la Nazionale di Mazzanti. Quella di sabato prossimo non sarà solo un’amichevole di grande valore tecnico, ma anche una festa di sport che consentirà agli appassionati sardi di ammirare da vicino una delle squadre più competitive del prossimo campionato di Serie A1. Formazione dal passato importante e dal presente ugualmente ambizioso, la UYBA Volley Busto Arsizio si presenta con propositi di vittoria al nuovo campionato di A1. La formazione lombarda vanta un palmarès di tutto rispetto, fatto di uno Scudetto conquistato nel 2011/2012, una Coppa Italia, una Supercoppa Italiana e tre Coppe CEV, l’ultima delle quali ottenuta proprio nell’ultima stagione grazie al netto successo nella doppia finale contro le rumene dell’Alba-Baj. Dopo aver concluso la regular season 2018/19 al quinto posto, la squadra affidata quest’anno alle cure di Stefano Lavarini ha ceduto il passo a Monza nei quarti di finale playoff. Nel roster della UYBA spiccano i nomi, tra le altre, della schiacciatrice belga Britt Herbots, dell’opposto Karsta Lowe (fresca campionessa d’Italia con la maglia di Conegliano), dell’ex biancoblù Francesca Villani e della già citata Alessia Orro.

Nella fase conclusiva del ritiro di Ollolai l’Hermaea ha affrontato due positivi scrimmage contro l’Ariete Oristano, squadra che prenderà parte al prossimo campionato di B2: "Sono stati due buoni test – commenta coach Michelangelo Anile – per noi si trattava delle prime partite vere, ma la squadra ha già offerto dei buoni segnali. Oristano ha messo alla prova la nostra ricezione e la capacità di ricostruire con pazienza l’azione d’attacco. Sono stati otto set positivi, che peraltro mi hanno permesso di ruotare tutte le giocatrici del roster. Il ritiro di Ollolai ha fatto bene al gruppo, che si sta sempre più cementando. Contro Busto Arsizio sarà, ovviamente, un test molto probante, ma una partita del genere non capita tutti i giorni e sono certo che le ragazze vorranno dare il massimo".

Il presidente Gianni Sarti si proietta sull’amichevole di sabato: "E’ un grande orgoglio per noi essere riusciti a portare in Sardegna una squadra del calibro della UYBA – afferma – sarà l’occasione per vedere all’opera da vicino tanti talenti straordinari come Bonifaci, Herbots e la "nostra" Orro, ma anche per riabbracciare una nostra ex giocatrice come Francesca Villani. Mi auguro che la città di Olbia accolga l’evento con il calore che merita, e spero inoltre che la squadra possa trarre da questa partita la giusta carica per l’esordio in campionato contro il Club Italia".