19 Novembre 2018 - Ignazio Caddeo

Raimond Sassari corsara a Ferrara: United al tappeto 22-13

Quinta vittoria consecutiva per i sassaresi, corsari al PalaBoschetto al termine di una prova solida

FERRARA (EMILIA ROMAGNA) - La Raimond Handball Sassari continua a volare. I ragazzi di coach Luigi Passino espugnano il PalaBoschetto di Ferrara con il punteggio finale di 22-13. I rossoblu hanno fornito una grande prestazione limitando al meglio Argentin e compagni, guidati dal nuovo arrivato Mariano Bertolez, capace fin dall’esordio odierno di impreziosire la fase difensiva dei suoi. Con questi due punti, i turritani salgono a quota 11, ancora quarti e fuori dalla zona playoff ma distanti solo due lunghezze dalla coppia di vetta composta da Parma e Rapid Nonantola. L’avvio di gara è di marca sassarese, difesa forte e aggressività hanno consentito alla Raimond di mettere la gara sui binari a lei preferiti. Grande approccio quello dei rossoblu, capaci di imprimere fisicità fin dalle battute iniziali. Ciò nonostante, l’equilibrio nel punteggio permane per i primi dieci minuti di gara (3-3). Poco dopo, un mini parziale di 3-0 indirizza la contesa in favore dei sardi che allungano fino al +5 (6-11) con cui le due squadre vanno a riposo. 

Con la consapevolezza di avere poco margine di errore al cospetto di un Ferrara United esperto e potenzialmente in grado di punire ogni indecisione, la Raimond rientra in campo con la giusta determinazione, guidata offensivamente dalla coppia Pinnonen-Cantore e, difensivamente, da Bertolez e dalle parate di un Marco Spanu sempre più consapevole dei propri mezzi. La gestione del vantaggio maturato nella prima frazione è esemplare tant’è che la pratica viene archiviata con dieci minuti di anticipo (10-20, al 20’ della ripresa). La fase finale serve, solamente, per stabilire il risultato finale (13-22) della sfida.