22 Marzo 2019 - Ignazio Caddeo

Per la Raimond un altro big-match per il sogno promozione: si vola a Parma

I rossoblu saranno impegnati nella trasferta emiliana che può valere il primo posto

SASSARI - Dopo la bella, importante e convincente vittoria di sabato scorso, al PalaSantoru, contro l’ottima Rubiera di Marco Agazzani, la Raimond Handball Sassari è pronta per la trasferta di Parma (si gioca domani alle 19 al PalaDelBono di Parma, arbitri De Marco e Carcea) gara che può valere una fetta importante di primo posto. Dopo aver raggiunto i playoff, primo obiettivo stagionale, con quattro tornate di anticipo rispetto alla chiusura del campionato, i sassaresi si apprestano ad affrontare la seconda forza del girone con l’obiettivo di staccarla di quattro lunghezze, distacco ancora eventualmente colmabile dagli emiliani, ma con sole tre partite da disputare. Parma ha finora totalizzato 32 punti, due in meno dei sassaresi. La formazione di Luca Galluccio è reduce dal turno di riposo figlio dell’esclusione di Carpi e, nella giornata di sabato, ha visto complicarsi leggermente la propria classifica, dato che le vittorie della Raimond e di Nonantola (contro la Fiorentina) l’hanno vista perdere il primo posto e vedersi agganciata al secondo. Pur mantenendo un rassicurante margine sulla quarta piazza, gli emiliani scenderanno in campo per riprendersi la vetta e per vendicare la sconfitta dell’andata, arrivata a Sassari lo scorso 8 dicembre.

"La qualificazione ai playoff è uno dei traguardi che ci eravamo prefissati a inizio stagione – dice il ds rossoblu Andrea Giordo – ma non dobbiamo assolutamente adagiarci. Vogliamo vincere le quattro partite che ci separano dalla fine della regular season, solo così arriveremo alla fase decisiva in condizioni fisiche e mentali ottimali. Parma è un’ottima squadra, la sua classifica lo testimonia, ma noi vogliamo continuare a correre, tanto per raggiungere il primo posto quanto per mandare un segnale ai nostri avversari in vista degli spareggi promozione"