14 Dicembre 2018 - Ignazio Caddeo

La Raimond Sassari alla prova del ´9´ contro la Fiorentina

I ragazzi di Passino volano in Toscana

SASSARI - Reduce da otto vittorie consecutive, di cui due contro le dirette concorrenti Rubiera e Parma, la Raimond Handball Sassari vola in Toscana per rafforzare il secondo posto e mettere un po’ pressione alla capolista, ora solitaria, Rapid Nonantola. La squadra, forte della striscia positiva, attraversa un gran momento di salute, tanto dal punto di vista fisico quanto da quello psicologico. Luigi Passino ha preparato la sfida nel migliore dei modi e con quasi tutto il roster a disposizione, allenatosi al completo per tutta la settimana con l’eccezione del lungodegente Francesco Mbaye. La Fiorentina, prossimo avversario dei sassaresi, occupa l’ottava posizione in classifica a braccetto con Estense e Ferrara United. Quattro vittorie e sei sconfitte, nelle dieci gare fin qui disputate, consentono ai toscani di avere un margine di 3 punti sulla zona calda della graduatoria. I sardi dovranno fare attenzione a una compagine capace di vincere il 50% delle gare disputate al "Gaddo Cipriani" (due su quattro)e di dare del filo da torcere a Nonantola, uscita vincitrice dalla trasferta che l’ha vista opposta ai ragazzi di Dei di una sola lunghezza.

"I nostri avversari sono giovani e molto forti – dice coach Luigi Passino – Nel corso del loro campionato hanno avuto un rendimento un po’ altalenante, ma le loro prestazioni salgono di livello tra le mura amiche. Noi siamo consapevoli della necessità di non sottovalutare nessuno, un inciampo contro la Fiorentina significherebbe vanificare quanto di buono fatto negli scontri diretti appena affrontati. Dobbiamo continuare a crescere, siamo in fiducia ma ancora non abbiamo espresso tutto il nostro potenziale"