7 Ottobre 2018 - Ignazio Caddeo

Ambra regolata 25-17 a domicilio: sorride la Raimond Sassari

Bella prova dei ragazzi di Passino

SASSARI - Una sconfitta all’esordio, un pareggio alla seconda di campionato e una vittoria al terzo tentativo. Prosegue così la crescita della Raimond Handball Sassari nel girone B del campionato di serie A2 di pallamano. Nella trasferta di Poggio a Caiano, i ragazzi di coach Luigi Passino si sono imposti ieri sera con il punteggio di 25-17 al "Pacetti", casa dell’Ambra di Sergio Cavicchiolo. Prima affermazione piena per i sassaresi, bravi a confermare i miglioramenti di condizione, affiatamento e inserimento all’interno degli schemi del tecnico dei nuovi arrivi. La fase embrionale della gara è contrassegnata dall’equilibrio, i rossoblu non riescono a esprimersi al meglio da subito ma, nonostante le difficoltà iniziali, non consentono all’Ambra di scappare via nel punteggio controllando la gara e crescendo col passare dei minuti. Si va avanti punto a punto per i primi dieci minuti, con la Raimond capace di portarsi sul +2 (4-6) grazie alle reti di un ottimo Pinnonen, andato a segno in tre circostanze nella prima metà del primo tempo. Maraldi, sassarese doc nonché ex compagno di molti attuali rossoblu, e compagni riescono a rintuzzare le sfuriate dei turritani. Negli ultimi cinque minuti della prima frazione arriva lo strappo che risulterà decisivo ai fini del risultato finale: il parziale di 4-0 arrivato tra il 26’ e il 29’, griffato Pinnonen, Cantore e Pirino, consente agli ospiti di andare al riposo in vantaggio di quattro lunghezze (11-15), dopo che proprio Maraldi aveva accorciato dai sette metri a 15" dalla sirena.

Nella ripresa la Raimond parte forte, allungando sul +6 (12-18). Le reti di Liccese e di Maraldi provano a riportare in partita i locali sul 14-18, ma i rossoblu sospinti da Pinnonen, Mbaye e Cantore, tra i migliori in campo al pari del giovane portiere Marco Spanu, danno la spallata decisiva alla gara, difendono il margine dagli assalti toscani e chiudono la contesa, senza grossi patemi, sul punteggio di 25-17. Con questi due punti, i rossoblu iniziano a scalare la classifica, issandosi al quinto posto con tre punti, a pari merito con il Romagna. Nelle parole del coach Luigi Passino, tutta la soddisfazione per la tanto agognata vittoria: "Abbiamo iniziato la gara un po’ contratti, forse bloccati dai risultati delle prime due gare. Siamo arrivati fino al 7-7, pian piano siamo cresciuti e abbiamo chiuso meritatamente in vantaggio il primo tempo. Nei secondi trenta minuti, abbiamo gestito in maniera oculata il vantaggio, aspettando il momento giusto per scappare definitivamente. Sono molto soddisfatto, abbiamo disputato una partita intelligente e determinata che sarà fondamentale per aumentare la consapevolezza nei nostri mezzi"