23 Marzo 2014 - Redazione Isola24Sport

Calcio Eccellenza.Vincono Porto Corallo e Fertilia. Tempio e Progetto Sant'Elia matematicamente retrocesse in Promozione

TEMPIO-FERTILIA 0-3: Finisco con lasconfitta per 3-0 col Fertilia, seconda forza del campionato, le flebilissimeperanze di salvezza del Tempio. Al Manconi il Fertilia vince garzie alle reti siglate dall'ex Cagliari Chelo, Milo e Masala. Per gli ospiti tre punti che significano stare appaiati al secondo posto al Porto Corallo. Il Tempio scivola invece in Promozione. Gli anni d'oro della C2 sonosempre più lontanissimi.

----------------------------------------------------------------

SERRAMANNA-PORTO CORALLO 0-3:  Il Porto Corallo non concede nulla al Serramanna, che perde 3-0 e vede la salvezza ora molto difficile a due agre dalla fine. Cero la matematica non condanna la squadra di Ruggiero, ma la sconfitta rimediata e pesantissima. Per contro i sarrabesi di Virgilio Perra, persa  la promozione diretta in D, appannaggio da ieri della Nuorese, non vogliono regalare al Fertilia, netto 3-0 a Tempio, il secondo posto, quello che regala di fatto la migliore posizione play-off. Fa la gara il Porto Corallo incisivo su corner al 22’ di Atzori. Mascia libera all’ultimo istante su Avanzini. La squadra di casa si presenta in attacco al 27’: punizione di Usai che Manis blocca a terra. La svolta avviene nel finale di tempo: Serramanna in dieci al 43’, per l’espulsione di Spano.Neanche 60" e ospiti sull’1-0 con Del Nero che insacca su assist di Atzori. Pilia salva il raddoppio ospite al 31’, quando neutralizza su Atzori, ma nulla può allo scadere, quando il Porto Corallo piazza il micidiale 1-2 stile pugilato. Al 44’ Taraschi riceve palla da Atzori e realizza.Quattro minuti più tardi angolo Del Nero fa 3-0. Che saràil risultato definitivo

ROBERTA MAMELI 

SERRAMANNA: Pilia, Argiolas (55’ Fadda), Littera, Mascia, Spanu, Mancusi, Melis (85’ Satta N.), Satta A., Ligas, Usai A., Frau (70’ Ena M.). All. Ruggiero.

PORTO CORALLO:  Manis M., Floris (16’ Agus), Capelli, Di Prisco, Massesi, Del Nero, Corongiu,Avanzini (45’ Nuvoli), Porru, Atzori, Taraschi. All. Perra.

ARBITRO: Mundula di Sassari.

RETI:  44’  e 93’ Del Nero, 89’ Taraschi

---------------------------------------------

MURAVERA-SANLURI 2-2: Il Muravera pareggia contro il Samassi e tiene in vita le speranze degli ospiti di salvezza. Certo la classifica non è delle migliori e la contemporanea sconfitta del Calangianus ad Alghero nello scontro diretto, fa capire che sarà lotta con i giallorossi per evitare di fare la fine di Progetto Sant’Elia e Tempio, da oggi matematicamente retrocesse. Protagonisti del match Nurchi e Mesina, entrambi autori di una doppietta. La squadra di Oliveira, che giovedì aveva preparatoal gara giocando il test infrasettimanale con il Cagliari ad Assemini, va in rete al 37’, grazie ad rigore concesso per fallo in area di Nicola Farci su Dessena. Bomber Nurchi non sbaglia: Romita è spiazzato.   La gara si accende e entrambe hanno l’occasione, non sfruttata, per segnare. Non è cosi (11’) quando Sanna recupera a centro campo, si libera di Todede e serve in profondità Mesina, il migliore in campo per i suoi, che batte Mainas con un tiro che si infila alla sua destra. Il Muravera si riporta in avanti e ottiene il 2-1 al 22’con un rasoterra di Nurchi al termine di un’azione personale sulla fascia. Dopo aver sciupato il 3-1 (31’ con Dessena) la squadra di casa subisce il pareggio al 32’ con un diagonale di Mesaina che sorprende Mainas. Il Muravera potrebbe andare sul 3-2, ma Romita salva prima sull’onnipresente Nurchi e quindi su Dessena.

ALESSANDRO BULLA 

MURAVERA : Mainas, Tamba ( 26 st Schirru ), Vacca, Chessa, Todde, Ezeadi, Farci F. ( 16 st Zugliani ), Concas ( 14 st Maccioni ), Nurchi, Onano, Dessena. A disposizione : Ladinetti, Cabras, Di Fiore, Usai. Allenatore Luis Oliveira

SAMASSI : Romita, Farci N., Mele, Fazi, Sanna ( 32 st Soro ), Ulargiu, Piras, Manunza, Podda, Mesina, Doro. A disposizione : Espis, Setzu, Tassi, Curreli, Uras. Allenatore : Paolo Busanca

ARBITRO: Claudio Deiana di Cagliari. Assistenti : Marco Navarra ( Carbonia ), Felice D’Ambra ( Cagliari )

RETI: 37 pt  ( r ), 22 st Nurchi , 11 – 32 st Mesina

NOTE : Ammoniti : Farci N., Ulargiu, Chessa, Nurchi, Dessena. Calci d’angolo 4 – 2 per il Muravera. Spettatori 120. Recupero pt 0 – st 3 m.

-----------------------------------

TALORO GAVOI- PROGETTO SANT'ELIA 5-2: Il Taloro rifila cinque reti in rimonta ad un Progetto Sant’Elia che, con questa sconfitta, saluta l’Eccellenza. Per la società del presidente Cardia, due retrocessioni consecutive, si aprono forti dubbi sul futuro. A Gavoi i cagliaritani ha tentato un clamoroso colpo di coda, andando in vantaggio per 2-0. Poi però i padroni di casa, punti sul vivo, hanno reagito in maniera veemente. Ma andiamo con ordine: Al 6’Progetto Sant’Elia inaspettatamente in vantaggio: Mascia sulla sinistra salta due uomini e con un diagonale batte Soggiu. Appena 3’ dopo siamo 0-2: Mascia trafigge ancora Soggiu. Increduli i tifosi sugli spalti così come i componenti del Taloro:  Cherchi però al 14’ (dopo aver fatto fuori mezza difesa cagliaritana, deposita in rete. In successione Sanna (20’) e  Fadda (29’ ) sfiorano il pareggio.  Che, allo scadere è merito di Cherchi, grazie ad una palla a giro che sorprende Cabras.

Nella ripresa il 3-2 dei padroni di casa è immediato: lo sigla Fadda. Il match è girato, il Progetto Sant’Elia in campo non c’è più. Un minuto dopo siamo infatti 4-2: punizione di Cherchi per Sanna che non sbaglia. Il 5-2 fallito con Mele al quarto   al d’ora (palo) Sanna e Cherchi (altro palo al 23’) arriva al 33’: Fadda con un pallonetto mette non sbaglia mira.

FABIO LEDDA

TALORO GAVOI:  Soggiu, Satta (30’ st Bollas),Frau, Mattiello, Silvetti, Sanna (35’ st Panizziutti), Cherchi, Pinna, Corona, Fadda (40’ st Gusai), Mele. A disp.: Zani, Massidda, G. Manca, Filideu) All.: Cirinà

PROGETTO SANT’ELIA: Cabras, Saba, Loddo (24’st Pelegatti), Loi, Cocco (34’ st Badini), Ibba (20’ st Cirina), Piras, Serreli, Lussu, Pani, Mascia. Allenatore: Antonazzi.

ARBITRO: Tambini di Como

RETI: 6’ e 9’ Mascia, 14’ e 45’ Cherchi, 1’ st e 33’ st Fadda, 3’ st Sanna. 

--------------------------------------

1945 ALGHERO-CALANGIANUS 2-0: La squadra di Pala conquista tre punti d'oro nella lotta salvezza ai danni di un buon Calangianus che, dopo una partenza difficilissima e con grossi problemi societari, ha ancora ottime possibilità di permanenza nella categoria. Il successo dei padroni di casa è maturato quasia  fine gara. Quando infatti il risultato sembrava non schiodarsi dallo 0-0 Marielli ha infilato (39' st) il pallone del vanatggio alle spalle di Fortuna. Che in pieno recupureo, al 49') si è dovuto piegare anche a Mannu. 

1945 ALGHERO: Pinna, Ortu, Pirisi, Congiu, Demartis, Peana, Serra (78’ Mannu), Piras, Marielli, Nuoto, Guerriero. Allenatore Fabio Pala.

CALANGIANUS: Fortuna, Fois, Sacco, Marini, Piscopo, Pischedda (74’ Gori), Di Angelo (67’ Palumbo), Mousybau, Inzaina Deriu, Tusacciu. Allenatore Franco Scano.

ARBITRO: Giuseppe Collu di Cagliari.

RETI: 39’st Marielli, 49’st Mannu

----------------------------------------------------------------------

LA PALMA MONTE URPINU-SANLURI 1-1: Un punto a testa per La Palma Monte Urpinu e Sanluri. Un pareggio che consente ai ragazzi di Antinori di centrare la salvezza da matricola ripescata mentre gli ospiti restano nei piani alti play-off. Meglio il La Palma del Sanluri in campo. I cagliaritani vanno in vantaggio al 14’  con Suella, di testa, bravo nel sfruttare  un angolo di Medda. Primo tempo di buona fattura, con il Sanluri che prova a rendersi pericoloso, senza però avere fortuna. Nella ripresa unica azione degna di nota è quella del 36’, con Sarritzu che impegna il portiere di casa Arrus con un bel tiro. E’ il preludio al gol del pareggio, che arriva 1’ dopo: dopo un batti e ribatti Milia infila il pallone in rete. Di fatto la gara finisce qui.

MONICA HELLIES

LA PALMA: Arrus, Demuro, ., Nepitella A. Berlucchi, Medda M., Nepitella L, Damiano, Alimonda, Murgia,( Nepitella A. 74’), Littera, Medda M., Farci,Pirisi( Loi 80’), Suella( Medda A. 56'), All: Antinori.

SANLURI: Floris, Paschina, Marongiu, Pilloni( Aru 63’), Pancotto, Giandon, Salis(Raab 60’), Carboni, Congia(66’ Sarritzu), Milia, Frau. All.: Mannu

ARBITRO: Lavelli di Sesto San Giovanni

RETI: 14' Suella,82’ Milia

NOTE: giornata nuvolosa, spettatori 100 circa, ammoniti (Sanluri: Paschina) Angoli: La Palma:8- Sanlurii 7

--------------------------------------------

La classifica 
NUORESE 66, Porto Corallo 59, Fertilia 59, Taloro 51, Sanluri 47, San Teodoro e Muravera 40, Valledoria e Castiadas 37, La Palma 33, 1945 Alghero 32, Samassi e Calangianus 28, Serramanna 26, PROGETTO SANT'ELIA e TEMPIO 20.

Nuorese già promossa in D, Progetto Sant'Elia e Tempio già retrocesse in Eccellenza.