7 Dicembre 2017 - Redazione Isola24Sport

Isola di Sardegna 3^ edizione: sfida nel cuore della Sardegna

NUORO - Fine anno sportivo in bellezza con la 3^ edizione del Rally Isola di Sardegna, a pochi giorni dalla partenza, la Mediterranean Team mette a punto gli ultimi dettagli di un programma di gara che si fa sempre più coinvolgente. L’associazione sportiva che porterà gli equipaggi nella provincia di Nuoro, a bordo delle auto da corsa, ha scelto di  rimettere insieme i sostenitori e gli amanti dei motori, in una gara a base di adrenalina e velocità, nella Sardegna autentica, terra ideale per le gare su asfalto. L’appuntamento è fissato per sabato e domenica. La manifestazione è organizzata in collaborazione con Porto Cervo Racing, con il patrocinio della Regione Sardegna, Assessorato dello Sport e del Comune di Dorgali. Il percorso e i tempi della gara sono ufficiali. Le ricognizioni sono fissate per domani. I km cronometrati sono 60 (6 PS da ripetere 3 volte divise tra sabato e domenica) con partenza da Piazza Vittorio Emanuele a Nuoro, con la città barbaricina sede anche del parco assistenza e del quartier generale. Le 3 speciali del sabato, Su Grumene (8,08 km) si corrono nel territorio di Nuoro, mentre la domenica trasferimento a  Dorgali con la Ps Littu di 11,95 km. La gara che sarà anche edizione del Trofeo Strade del Vino Cannonau, si presenta come evento che sta diventando appuntamento fisso nel calendario motoristico sardo e sarà valida anche per il Trofeo Rally Cup, il challenge firmato Yokohama che premia gli equipaggi iscritti e che concorrono al premio finale in benefit.

35 equipaggi saranno alla partenza alle 14.45 di sabato. Interessante la sfida tra le tre R5 con Vittorio Musselli navigato per la seconda volta da Claudio Mele su Skoda Fabia R5 (Porto Cervo Racing), Alessandro Canalis e Matteo Fois su Ford Fiesta R5 (Mrc Sport) Sebastiano Putzu con Marco Demontis (Skoda Fabia R5) del Team Autoservice Sport. Promettono spettacolo anche Auro Siddi con Marco Corda su Peugeot 207 S2000 (Team Autoservice Sport), Marco Canu e Carlotta Piras su Mitsubishi Evo IX N4 (Porto Cervo Racing) e Giovanni Saddi e Pietro Saddi su Ford Escort Cosworth A8 (Team Autoservice Sport).