17 Giugno 2018 - Ignazio Caddeo

Il Parco Geominerario diventa Rally Day

CAGLIARI - Per la prima gara della stagione rallistica firmata Mediterranean Team nel Parco Geominerario della Sardegna, è prevista una importante novità, quella che il rally cambierà pelle. La gara si converte nella tipologia "Rally-Day", vale a dire due prove speciali distinte, da disputare per tre volte nella giornata di sabato 23 giugno. Un format che guarda anche al contenimento dei costi generali, sempre più apprezzato da chi corre. Il Rally Day del Parco Geominerario della Sardegna vuole essere volano di promozione in un territorio che attraversa i vecchi siti minerari e industriali del Medio Campidano e racconta di una Sardegna da riscoprire. Pervaso dal fascino di queste terre uniche, ricche di storia, promuove lo sport motoristico in un luogo con forti connotati di appartenenza alle radici della Sardegna. Luoghi che simboleggiano i resti del passato. Gli antichi siti minerari sono un immenso patrimonio architettonico post industriale, da scoprire e conoscere come i villaggi operai, i pozzi di estrazione, le migliaia di chilometri di gallerie, i lavatoi, le antiche ferrovie. Luoghi di altissimo valore storico, immersi negli incantevoli paesaggi della costa Verde   paesaggi incantevoli a fare da sfondo, permeati in un territorio unico per varietà di percorsi stradali, particolarmente adatti all’ organizzazione di un rally. L’organizzazione di questa 1^edizione, pone le basi per una proficua collaborazione anche in prospettiva futura con i comuni di Arbus e Guspini, nel comprensorio dei quali sono stati individuati i percorsi delle 6 prove Speciali. L’Associazione sportiva "Mediterranean Team", con la collaborazione dell’AC Cagliari, dell’Ogliastra Racing e l’aiuto della "Arbus Promotors", hanno curato fin nei minimi dettagli l’organizzazione tecnico-logistica dell’evento.

Varia il format della gara ma non la logistica del quartier generale, che sarà ubicato presso l’Hotel Sa Rocca, mentre non cambiano la location della partenza ed dei riordini previsti ad Arbus in Via della Pineta così come il parco assistenza, posizionato presso l’Asse Mediano di via Montale a Guspini. I sindaci, Antonello Ecca e Giuseppe De Fanti, il Consorzio del Parco Geominerario della Sardegna, con il rinnovato consiglio di amministrazione ed il suo Presidente Tarcisio Agus, la Regione Autonoma della Sardegna con l’Assessorato allo Sport hanno da subito creduto nell'iniziativa che riporta lo sport  in una delle zone della Sardegna a più alta vocazione motoristica.