4 Giugno 2017 - Redazione Isola24Sport

Volley donne. 3-0 anche al Belgio padrona di casa: Alessia Orro e l’Italia al mondiale in Giappone del prossimo anno

ROTRIIJK (BELGIO) – Dopo i 3-0 a Bosnia Erzegovina, Bielorussia, Lettonia e ieri Spagna, l’Italia ha battuto stasera anche le padrone di casa del  Belgio con lo stesso punteggio nella bolgia di ‘Courtrai’ e si qualifica ai Mondiali in programma a fine settembre del prossimo anno in Giappone. Grande prestazione di Orro e compagne, che sconfiggono le arrembanti ‘Yellow Tigers’, davvero mai indomite. Cinque partite e altrettante vittorie per le azzurre, che non hanno lasciato neanche un set alle avversarie di turno, anche se proprio le belghe ci sono andate vicine nel secondo set. Anche stasera prova superlativa (che ormai quasi non fa più notizia, se non per la sua importanza)  di Paola Egonu che nel 1° set mette a terra tre degli ultimi 5 punti (l’ultimo con un ace) chiudendo il parziale a 9. Ma il cambio di passo decisivo arriva nel 2° set. L’Italia subisce per larghi tratti del parziale: 0-4, 5-9. Rientra e mette la testa avanti sul 15-14 prima di subire di nuovo fino al 18-21. A quel punto si rivedono le azzurre sfrontate del 1° set che piazzano un parziale di 7-1 chiuso ancora una volta da Paola Egonu. Nel 3° set è ancora il Belgio a uscire meglio dai blocchi ma le azzurre si dimostrano squadra di carattere. Remano in scia delle padrone di casa fino al 16-18 e poi mettono la freccia che vale il 3-0 guidate da una scatenata Egonu che chiude il match con 23 punti.

Dunque, dopo un deludente Europeo 2015 e una brutta Olimpiade 2016, l’Italia prova a risalire nell’élite del volley. Il pass per il Giappone è preso. Ora per la crescita della squadra di Mazzanti (in primis quella di una Alessia Orro già matura per la sua età) c’è il Grand Prix e poi l’Europeo di settembre.