29 Maggio 2019 - Ignazio Caddeo

Venerdì al via Ateneika Cagliari, in gara 1800 atleti

Fino a domenica 9 giugno non solo sport: in programma anche concerti e solidarietà

CAGLIARI - Lo sport nella cultura. E la cultura nello sport. Così la rettrice Maria Del Zompo sintetizza senso e spirito della edizione 2019 di Ateneika dell'Universitá di Cagliari. Dieci giorni (da venerdì e sino al 9 giugno) di sport, concerti, formazione, solidarietà e inclusione. Il titolo è nelle mani dei campioni in carica di Ingegneria e architettura. In campo 1800 atleti in dodici discipline. La novità di quest'anno è il terzo tempo, incontro del dopo gara tra i giocatori delle squadre che si sono appena confrontate. Previste gare di atletica, badminton, basket, calcio a cinque, calcio balilla, calcio tennis, pallavolo, scacchi, scherma, tennis, tennistavolo e E-sport Fifa 2019. In programma anche "Un sorriso per Sara", meeting di atletica leggera in ricordo della giovane sportiva del Cus Cagliari Sara Satta.

"Sono contenta - ha detto Del Zompo - che si portino avanti i valori dello sport tra agonismo, competizione e voglia di stare insieme. Un'Ateneika di formazione, sfida e appartenenza". In sei anni di attività, AteneiKa ha registrato oltre duemila studenti all'edizione del 2018 tra volontari e partecipanti. I visitatori, tra tifosi e pubblico, hanno sfiorato quota 70mila. Tra gli artisti in scaletta Motta, Rancore, Cor Veleno, Tre allegri ragazzi morti, Daniele Celona. Alle scorse edizioni hanno preso parte, tra gli altri, The Zen Circus, Ghemon, Nitro, Sikitikis, Mezzosangue, Nada e Linea77.

FONTE: ANSA SARDEGNA