15 Maggio 2019 - Ignazio Caddeo

Al via venerdì da Urzulei il Sardinia Trial 2019

Si annunciano tre giorni di grande spettacolo

URZULEI - Venerdì alle ore 8.45 parte l’ottava edizione del Sardinia Trail, manifestazione internazionale in programma fino a domenica 19 maggio nella splendida cornice dei territori incontaminati  dell’Ogliastra, dalla montagna al mare. Ancora una volta protagonista il comune di Urzulei che ospita il Sardinia Trail, visto il successo, nel mese scorso, del Raduno di Speleologia di Urzulei"Ichnusa 2019″ Quest’anno il Sardinia Trail ritrova la sinergia con il progetto sperimentale "Sentieri di libertà", il progetto di trekking-terapia, ideato  dal dottor Alessandro Coni del Centro di Salute Mentale della ASSL di Sanluri e dall’associazione Andalas de Amistade,  che nel 2016 ha "invaso" i paesi di Ussassai, Ulassai e Osini, con 250 "camminatori" tra pazienti, esperti e operatori della salute mentale che hanno scoperto i percorsi dell’Ogliastra. Esperienza che si ripeterà anche quest’anno  dal 27 al 30 Giugno 2019, presso le comunità dei Tacchi d'Ogliastra. Infatti una rappresentanza di Sentieri di Libertà sarà alla partenza dell’ultima tappa: la Tertenia-Gairo-Cardedu che si terrà domenica 19 maggio. I camminatori saranno guidati dalla dottoressa Mariella Zoncheddu, uno dei medici che segue il progetto "Andalas de Libertade" sin dalla  sua nascita. Insomma una prima uscita prima del secondo raduno di giugno. Ancora una volta il Sardinia Trail richiama atleti da tutta Europa: Austria, Germania, Belgio. Islanda, Polonia e Svizzera che tenteranno di sottrarre il titolo ai forti atleti italiani. Quest’anno gli atleti da sconfiggere sono i  polacchi Bartosz Gorczyca (ITRA 834) e Ewa Majer (ITRA 716), protagonisti delle più importanti manifestazioni di running in questi ultimi anni. I due atleti polacchi, compagni nella vita, sono stati i dominatori a marzo del Trail del Marganai 2019 e hanno vinto la classifica assoluta maschile e femminile. Ewa Majer, vincitrice l’anno scorso del "Bieg 7 Dolin" di 100 km e della "Ehunmilak Ultra-Trail" di 55; Bartosz Gorczyca, che "ritorna" sui sentieri dell’Ogliastra è, infatti,  il dominatore dell’edizione 2018 della Ultratrack Supramonte Seaside 2018 che si corre per i sentieri del Supramonte di Baunei. L’atleta straniero si è inoltre aggiudicato la "Chudy Wawrzyniec 2018" di ben 83 km.La terza ed ultima tappa di domenica è valida anche per la classifica del campionato "Sfide sentieri sardi".

Il percorso interesserà i territori di 6 comuni: Tortolì, base logistica per tutti i tre giorni di gara; Urzulei, teatro della prima tappa; Arzana e Desulo della seconda e Cardedu, Gairo e Tertenia della terza.
Prima tappa: Urzulei-Urzulei Km. 29,7

Seconda tappa: Arzana-Desulo-Arzana - Km. 42 Terza tappa: Tertenia-Gairo-Cardedu Km. 26,8