27 Marzo 2019 - Ignazio Caddeo

Torres, Riolfo nuovo tecnico al posto di Sanna: "Carico come non mai, non mi piacciono le sfide facili"

Dopo le panchine con Vis Pesaro, Savona e Sanremese la chance col club sassarese.

SASSARI – La telefonata per il si, quindi un aereo per Alghero e l’arrivo in città per la firma del contratto. Inizia così l’avventura del nuovo allenatore Giancarlo Riolfo, che prende il posto dell’esonerato Marco Sanna. "Forse non mi piacciono le cose facili - afferma la nuova guida in panchina, nelle parole riportate dalla Torres attraverso il sito ufficiale - ma allo stesso tempo affrontare sfide come questa rappresenta il sale nel lavoro di ogni allenatore. Io raccolgo il testimone da un tecnico sassarese e preparato come mister Sanna ed essendomi trovato in quella situazione, capisco bene quanto sia doloroso per la Società fare delle scelte ma è il rischio del nostro mestiere". Accanto io suo fido vice Paolo Pantera, Giancarlo Riolfo mostra idee chiarissime: "Ho lavorato tante volte in situazioni in cui i risultati avevano ingenerato insicurezza nella squadra, e in quel momento tutto sembra andare nella direzione sbagliata ma avendoli visti in questo campionato e conoscendo alcuni di loro, sono certo che i giocatori possono fare molto di più. In particolare qui a Sassari, i ragazzi hanno il privilegio di indossare una maglia importante che chi sta nel calcio conosce bene. Spesso questo onore diventa un onere, finisce per togliere tranquillità".

Sei gara alla fine per cogliere la salvezza: "18 punti totali da poter raccogliere.  Per noi sarà un mini torneo da giocare con lo spirito di chi sa di poter affrontare tutti alla pari. È il momento di dimostrare chi si è, come singoli e come squadra, e con squadra intendo davvero tutti, dal primo all'ultimo. Nei miei gruppi ho un punto fermo ed è il rispetto, tra di noi e tra di loro. Li conoscerò, ci parlerò, li vedrò in campo e nello spogliatoio, e farò delle scelte. Per questo sono qui, sono felice di essere qui, e accolgo volentieri la responsabilità che mi ha offerto il presidente Sechi. L'obiettivo è la salvezza, tutto può cambiare in fretta nel calcio e insieme al mio vice Pantera, e a tutto lo staff, lavoreremo per questo".