23 Marzo 2019 - Ignazio Caddeo

Ruzzittu, Cecconi e Casini in rete: l´Arzachena stende il Pontedera

Dopo il ko in casa della Pro Vercelli altri tre punti d´oro verso la salvezza in casa smeraldina

ARZACHENA: Pini; Arboleda, Moi, Baldan, Bonacquisti; Manca, Casini (36’ st Porcheddu), Nuvoli (29’ st Taufer); Sanna (44’ st La Rosa; Cecconi (35’st Gatto), Ruzzittu (44’ st Onofri). A disp. Ruzittu, Carta, Casula, Pola, Diop, Lolli. All.: Giorico

PONTEDERA: Biggeri; Risaliti (33’ st Giuliani), Borri, Fontanesi; Mannini, Serena, Caponi (32’ st Vettori), Calcagni (13’ st Tommasini), Masetti; Benedetti (26’ st La Vigna), Pinzauti. A disp.: Sarri, Benassai, Bruzzo, Raimo, Marseglia, Prete. All.: Maraia

ARBITRO: Bitonti di Bologna

RETI: 34’ pt Rizzittu, 22’ st Cecconi, 28’ st Casini  

ESPULSO: 20’ st Serena per doppia ammonizione

AMMONITI: Manca, Serena, Nuvoli, Calcagni, Benedetti

ARZACHENA – Dopo il ko di Vercelli, una settimana fa, gli a ritorno al successo. Lo fanno, imponendosi 3-0 sul Pontedera al Pirina nella sfida valevole per la trentaduesima giornata del Girone A. Tre punti importanti per la squadra di Giorico, grazie ad una vittoria costruita con un primo tempo più propositivo nel quale i padroni di casa passano in vantaggio al 34': Cecconi salta il diretto avversario tiro-cross a sinistra per Ruzzittu, il quale anticipa il proprio marcatore e batte Biggeri per il vantaggio. Nella ripresa è sempre la squadra di Giorico a fare la partita e ad andare vicina al 2-0 con un colpo di testa di Cecconi alzato in corner da Biggeri con la mano di richiamo. Il raddoppio arriva al 67' con la punizione dello stesso numero 9 (su tocco corto di Sanna) non trattenuta da Biggeri. In occasione di questo calcio di punizione dal limite era stato espulso per doppia ammonizione Serena, il quale si era incappato nel secondo cartellino muovendosi in anticipo dalla barriera e toccando il pallone con la mano. Il gol che scrive la parola fine sulla partita lo firma Casini al 73' direttamente da calcio d'angolo.

Una vittoria che, in saal stampa, Mauro Giorico, commenta così: "Abbiamo avuto qualche difficoltà nei primi 10' perché loro ci aggredivano alti, ma una volta prese le misure siamo stati bravi a concedere quasi niente. Nel secondo tempo si è messo tutto in modo diverso, soprattutto dopo l'espulsione del loro giocatore ed il 2 a 0. Siamo contenti di quello che abbiamo fatto, i ragazzi volevano la vittoria e l'abbiamo ottenuta con una buona prestazione. Il Pontedera è un'ottima squadra con molti giovani interessanti ed altri, come Mannini e Caponi, che non tutti possono permettersi. Siamo stati bravi a contenerli e a ripartire, non ricordo un tiro del Pontedera nello specchio della porta. Dopo la sconfitta di Vercelli, la squadra ha risposto con una vittoria meritatissima ed importante perché ci permette di mantenere i 4 punti di vantaggio sull'Albissola e, visto che la Pistoiese ha perso in casa contro l'Olbia, possiamo ambire a riprenderla, questo sarebbe per noi un ottimo risultato".