8 Aprile 2019 - Ignazio Caddeo

Per Cuneo e Lucchese altri deferimenti su segnalazione della CO. VI. SOC.

Responsabilità diretta per il club piemontese e per quello toscano

ROMA (LAZIO) - Il Procuratore Federale, a seguito di segnalazione della CO.VI.SO.C., ha deferito a vario titolo al Tribunale Federale Nazionale Sezione Disciplinare, i legali rappresentanti delle società Siracusa Calcio, AC Cuneo e AS Lucchese Libertas (Lega Pro) per mancato versamento di emolumenti, ritenute Irpef e contributi Inps dovuti ai propri tesserati e dipendenti entro il termine previsto del 18 marzo 2019. Tutte e tre le società sono state inoltre deferite a titolo di responsabilità diretta. 

La AS Lucchese Libertas e il suo legale rappresentante sono stati inoltre deferiti per la violazione di cui agli artt. 1 bis, comma 1, del C.G.S. e 8, comma 15, del C.G.S. nella sua formulazione vigente, "per non aver provveduto nei termini previsti dalla normativa federale – si legge nella nota della Procura federale - i doveri di lealtà probità e correttezza, al pagamento totale della sanzione dell’ammenda di euro 350.500,00 comminata con il C.U. n. 45/TFN del 18 febbraio 2019".