7 Aprile 2019 - Ignazio Caddeo

Ghirelli: “Arzachena da applausi, le società rispettino le regole”

Il presidente della Serie C/Lega Pro ospite del club smeraldino ha parlato della situazione del campionato tra radiazioni e penalizzazioni

ARZACHENA - "Sono stato con il Presidente, i dirigenti e con tutta la società dell’Arzachena Calcio che si è ben stabilizzata nel corso dei due anni di Lega Pro. Sono stati capaci di superare il problema dello stadio anche grazie al supporto dell’amministrazione comunale: è una bellissima realtà. L'anno prossimo probabilmente ci sarà anche il Lanusei e quindi le squadre sarde stanno crescendo sempre di più". Queste le parole del presidente della Serie C/Lega Pro Francesco Ghirelli rivolte al club smeraldino che ieri lo ha ospitato allo stadio Pirina, in occasione di Arzachena-Piacenza. Ma lo stesso numero uno si è soffermato anche sulle difficoltà del campionato (non solo riscontrate nel Girone A) tra radiazioni e penalizzazioni.

"Questo è stato un torneo profondamente travagliato, un vero e proprio disastro in tutti i sensi. Si poteva evitare tutto questo facendo rispettare quelle norme vigenti: escludere le squadre senza fidejussione e fare i ripescaggi in seconda serie. Spero che i play-off (che inizieranno a maggio ndr ) siano l'inizio di una competizione molto positiva e poi si passi al prossimo anno ad un campionato di regole. E le misure adottate dal consiglio federale hanno portato ad una regolarizzazione generale del calcio italiano."