4 Aprile 2019 - Ignazio Caddeo

Disposte nuove regole per le retrocessioni in Serie D: Olbia e Arzachena hanno la salvezza praticamente assicurata

Il nuovo regolamento stilato dalla Serie C/LegaPro

FIRENZE (TOSCANA) - Il Consiglio Federale ha stilato un nuovo regolamento per play-off e play-out del campionato di Serie C che sostituisce quello approvato in precedenza, tenuto conto dell’esclusione delle società Pro Piacenza e Matera. Il nuovo regolamento rimodula la formula dei play-out e stabilisce che le retrocessioni al campionato di Serie D sono ridotte a 5 con i seguenti criteri: nel girone B, unico a 20 squadre, è prevista una retrocessione diretta e un playout tra la penultima e la terzultima squadra.

"Se tra le due ci sono più di 8 punti di differenza - ricorda la Lega Serie C - la retrocessione della penultima è diretta. Nei gironi A e C non è prevista la retrocessione diretta, a meno che non vi siano più di 8 punti di distacco, ma un playout dell’ultima classificata contro la penultima di ciascun girone. Le perdenti retrocedono mentre le vincenti dei play out dei due gironi si scontrano tra di loro. La perdente di tale ultimo incontro retrocede in serie D".