9 Febbraio 2019 - Ignazio Caddeo

Arzachena, Giorico: "La Juventus Under 23 è una signora squadra, ma noi dobbiamo cambiare rotta"

A poche ore dalla partenza per il Piemonte il tecnico fa il punto della situazione sul momento della sua squadra

ARZACHENA – Trasferta in Piemonte per affrontare la Juventus Under 23 in casa smeraldina. Mister Giorico, nel presentare la gara abbastanza insidiosa, spera che il trend negativo fatto di troppe sconfitte, possa essere invertito. "Dobbiamo andare avanti con fiducia in quanto, seppur i risultati tardino ad arrivare, stiamo facendo abbastanza bene. Ripensando alla partita contro l’Albissola, a mente fredda, penso che siamo passati meritatamente in vantaggio ma la gioia è durata pochi minuti perché subito dopo abbiamo preso una rete evitabilissima, causata da un errore di posizione. Il calcio di rigore alla fine del primo tempo, poi, ha concesso loro un grosso vantaggio, infatti hanno potuto gestire la ripresa sulla difensiva, chiudendoci tutti gli spazi". Giorico si focalizza sull’avversaria di domani pomeriggio: "La Juventus U23 è una signora squadra che, in questo girone di ritorno, si sta dimostrando anche molto aggressiva, oltre ad avere un ottimo tasso tecnico. Non è, insomma, l’avversario affrontato e battuto all’andata. Noi li abbiamo studiati bene: dovremo essere bravi a contrastare le loro giocate, a evitare ogni tipo di errore e a pungere quando ne avremo l’occasione. Bisogna riprendere a far punti e bisogna andare avanti credendo nella salvezza fino alla fine".

I 18 CONVOCATI DA GIORICO
Arboleda, Baldan Bonacquisti, Casini, Cecconi, Danese, Diop, Gatto, La Rosa, Manca, Moi, Onofri, Pini, Porcheddu, Ruzittu, Ruzzittu, Sanna, Trillò