11 Gennaio 2018 - Redazione Isola24Sport

Scontri ultra prima di Torino-Cagliari: trenta i daspo complessivi emessi dal Questore del Capoluogo piemontese

TORINO (PIEMONTE) - Oltre ai sette comunicati ieri,  ai danni di ultras del Cagliari, sono in totale trenta i daspo emessi dal Questore di Torino dopo le indagini, in merito agli scontri tra i tifosi del Cagliari del gruppo Sconvolts e gli ultras granata,avvenuti lo scorso 29 ottobre, prima dell'inizio della partita Torino-Cagliari. Due gli arrestati: si tratta di C.C., 44 anni e T.M., 27, entrambi appartenenti agli 'Sconvolts', di cui peraltro era già data stata notizia all'indomani della partita. "Resistenza aggravata a pubblico ufficiale e utilizzo di oggetti atti a offendere", l’accusa a carico di entrambi.

Durante le indagini condotte dalla digos, sono stati esaminati minuziosamente e per giorni, i video realizzati dalla polizia scientifica e quelli delle telecamere dell'impianto a circuito chiuso dello stadio 'Grande Torino', dove si vedono una quarantina di ultras rossoblù , che avevano raggiunto lo stadio su mezzi pubblici scendendo dai bus proprio sotto la curva 'Maratona', dove si erano radunati i tifosi granata. "I due gruppi si erano fronteggiati brandendo cinture e altri oggetti".