12 Maggio 2019 - Ignazio Caddeo

L´Amatori Capoterra chiude la stagione con una sconfitta pesante per 66-25 col Casale Monferrato

Gara in equilibrio prima del break di 28-0 fino al 31-20 per piemontesi

CASALE MONFERRATO (PIEMONTE) -  Sconfitta si, ma a testa alta e un punto conquistato per l’Amatori Rugby Capoterra che si congeda dal torneo di serie B maschile, edizione 2018-2019 con un passo falso in casa del Monferrato (66-25). Una gara che la squadra di casa ha fatto sua grazie e, soprattutto, alla rosa più lunga e competitiva all’interno di un gruppo costruito per la promozione. L’onore delle armi per il Capoterra che, nonostante la forza degli avversari e (come al solito) con una squadra orfana di alcuni titolari, out per infortunio, ha lottato a viso aperto dando del filo da torcere alla compagine piemontese. L’avvio è tutto dell’Amatori che trova, in apertura la via dei pali con una meta tecnica di mischia. Il vantaggio del Capoterra, però, dura pochi minuti. Il tempo di permettere al Monferrato di ragionare, e soprattutto mettere in seria difficoltà la difesa isolana che si arrende dopo 6’ di gioco (7-7). Monferrato cerca il vantaggio, mentre il Capoterra con ordine, grazie anche alle indicazione di Lisandro Villagra, riesce ad uscire fuori, senza problemi, da ogni situazione pericolosa.

Nonostante tutto, però il Monferrato dopo tanto ardire, alla fine riesce ad avere il sopravvento e passa in vantaggio con meta e trasformazione (14-7). Capoterra però come da tradizione non si arrende e prova in tutti i modi a rispondere alle iniziative avversarie. Ci tenta prima su punizione (sbagliata) e poi con Poloni che firma la seconda meta della serata per l’Amatori (non arriva la trasformazione). Sul 14-12 la gara è apertissima. Capoterra si rilassa e Monferrato la punisce con una nuova meta (non trasformata). L’Amatori nonostante tutto tiene e chiude in leggero ritardo la prima fase di gioco sul 24-15. Al rientro in campo i piemontesi allungano sensibilmente 31-15 (meta tecnica), poi Fois firma con una bellissima giocata deposita l’ovale tra i pali (non trasformata). Sul 31-20 Monferrato piazza il break vincente (28-0) che praticamente chiude la sfida e la stagione.