19 Maggio 2019 - Ignazio Caddeo

Il Sardinia Trail 2019 premia i polacchi Gorczyca in campo maschile e Ewa Maje tra le donne

Grande spettacolo come di consueto in terra di sardegna

URZULEI - Il polacco Bartosz Gorczyca, con il tempo finale di 06h12m52s,  ha vinto l’ottava edizione del Sardinia Trail, conclusasi oggi sulla spiaggia di Museddu nel comune di Cardedu. Il runner europeo, innamorato della Sardegna, anche oggi è arrivato primo nella classifica assoluta della terza tappa - Tertenia-Gairo-Cardedu di 26,8 Km – con il tempo di 02h28m10s, precedendo gli ex aequo Fabien Huby (BEL) e Dario Tuveri (ITA) che hanno concluso con un ritardo  di14m08s dal vincitore. Nella generale in seconda e terza posizione rispettivamente  Fabien Huby (BEL) a 35m38s e Lino Polti (CHE)  a 01h01m43s dal vincitore assoluto. Insomma una tappa anche quella di oggi molto dura e selettiva,  con  gli atleti che hanno dato fondo  alle ultime energie per tentare di scalzare il predestinato Bartosz Gorczyca dal titolo di Sardinia Trail senza riuscirci. Il primo italiano, il veneto Stefano Buosi con il tempo di 08h11m22s si è classificato all’ottavo posto nella generale in una competizione dominata dagli stranieri. Nella categoria donne si aggiudica, per la prima volta, il titolo di Regina del Sardinia Trail  Ewa Majer (POL) con il tempo di 07h34m08s, quinta assoluta, strappando lo scettro alla svizzera Patrizia Besomi, vincitrice delle due scorse edizioni:  l’atleta ha concluso questa tappa posizionandosi in terza posizione nella classifica generale. Nella classifica donne di tappa e generale in seconda posizione troviamo la svizzera Ylenia Polti a 34m54s dal tempo complessivo della Majer.

Suggestivo il percorso della terza tappa dalla spiaggia di Foxi (Tertenia), agli scenari mozzafiato del Monteferru, la montagna più alta sul mare, Punta Cartuceddu e Coccorocci. Ad accompagnare i runners in questa tappa una splendida giornata dalle temperature buone, dopo che le prime due erano state caratterizzate da condizioni avverse che non hanno però impedito a tutti gli atleti di raggiungere, seppur faticosamente, ma con tanta grinta, impegno e determinazione, il traguardo sulla lunga e sabbiosa spiaggia di Museddu (Cardedu). All’arrivo, i più temerari, non si sono fatti mancare anche qualche tuffo tra le acque limpide e cristalline: un rito simpatico per celebrare queste 3 faticose giornate di gara con passaggi spettacolari da Urzulei ad  Arzana. L’evento è stato organizzato dalla Good Looking Entertainment Sport in collaborazione con la Regione Autonoma della Sardegna, con gli assessorati allo Sport e al Turismo, i comuni attraversati di Urzueli, Arzana, Cardedu, Desulo, Gairo, e Tertenia, insieme alle aziende HOKA ONE, il salumificio Loi di Villagrande e il Panificio Ferreli di Lanusei.

LE DICHIRAZIONI A FINE EVENTO
Bartosz Gorczyca (POL): "Ormai mi considero sardo. Aver vinto il Sardinia Trail è una grande soddisfazione.  Sono davvero felice e soddisfatto per  aver corso tra i sorprendenti scenari dell’Ogliastra. Perfetta l’organizzazione.  Questa manifestazione è un diventata il miglior modo di promuovere il territorio. Se ne avrò la possibilià vorrei ripetere questa fantastica eperienza anche il prossimo anno. Complimenti ancora".

Ewa Majer (POL):  "Una vittoria bellissima al Sardinia Trail. Le prime due giornate sono state durissime per via maltempo, ma oggi finalmente con il sole ho apprezzato ancora meglio i paesaggi dell’Ogliastra, dalla montagna al mare."

Matteo Piras, Sindaco di Cardedu: "Siamo soddisfatti di aver ospitato  il Sardinia Trail,  manifestazione internazionale che ha interessato il nostro territorio con l’arrivo finale e premiazioni sulla spiaggia di Museddu. Ci auguriamo  di consolidare questa collaborazione anche nella prossime edizioni."

CLASSIFICA FINALE MASCHILE 
1° 01 Bartosz Gorczyca (POL) 02h28m10s
2° 17 Fabien Huby (BEL) in 02h42m18s a 14m08s
2° 68 Dario Tuveri (ITA) in 02h42m18s a 14m08s
4° Lino Polti (CHE) in 02h51m00s a 22m50s
5° 03 Davide Vassalli (CHE) in 02h52m50s a 24m40s
6° 42 Ewa Majer (POL) in 03h00m20s a 32m10s prima donna

CLASSIFICA FINALE FEMMINILE 
1° 42 Ewa Majer (POL) in 07h34m08s
2° 29 Ileneia Polti (CHE) in 08h09m02s a 34m54s
3° 02 Patrizia Besomi (CHE) 08h26m36s a 52m28s