17 Marzo 2018 - Redazione Isola24Sport

Il Castiadas prepara la festa contro il Calangianus, Atleti Uri-Torres vale tanto in chiave secondo posto

CAGLIARI -  E’ qui la festa? Stasera no, ma domani a Castiadas assai probabile. I sarrabesi, che hanno preso la guida della classifica del massimo campionato regionale e lo hanno dominato, affrontano domani il Calangianus in casa e hanno il match point promozione a portata di mano, visto anche il vantaggio sulle rivali dirette, nella sfida diretta da Mulargia di Cagliari. Oltre alla gara della compagine di Pinna, occhi puntati sulla partita tra Atletico Uri e Torres, in programma a Usini con gli ospiti che vogliono festeggiare alla grande i 115 anni di vita, oltreché avvicinarsi al miglior piazzamento play-off: arbitra: Mallardi di Bari. Trasferte insidiose per Sorso e Stintino. L’undici di Scotto (designato Galiffi di Alghero) fa visita al Ghilarza, quello di Udassi invece è atteso a Tonara, in una gara affidata a Scifo di Nuoro. Ultimi squilli in chiave salvezza tra l’Orrolese fanalino di coda, che riceve (arbitra Landucci di Pisa) il Monastir Kosmoto, mentre il Valledoria chiede punti al Samassi, in un confronto per il quale è stato designato l’oristanese Cozzolino.

Chiudono il programma Ferrini Cagliari-Taloro Gavoi (Ibba di Cagliari) e Guspini/Terralba-Muravera (Pili di Cagliari).