18 Giugno 2017 - Redazione Isola24Sport

Confederations Cup’. Ottima gara di Isla titolare nel Cile che batte 2-0 il Camerun all’esordio

MOSCA (RUSSIA) – Alla ‘Otkrytiye Arena’ un gol di Vidal a 9’ dalla fine e uno di Vargas nel recupero, consentono al Cile di avere la meglio di misura del Camerun campione d’Africa mai pericoloso in avanti verso la porta di Herrera. Da segnalare l’ottima prova di Isla, autore di Buone giocate e non solo. Inoltre il difensore e centrocampista del Cagliari, al 27’ della ripresa ha anche sfiorato il gol del vantaggio. Infatti sul calcio d’angolo il pallone arriva sul secondo palo, la sfiora di testa ma non basta. Purtroppo da pochissimi metri non è riuscito a ribattere in rete. Ma, a pesare sulla gara inaugurale del gruppo B i due gol annullati: uno per parte. Ai ‘Leoni indomabili’ quello di Ngadeu al 17’, che svetta di testa su un calcio di punizione e la mette dentro scavalcando il portiere, con l’arbitro che ravvisa un fallo di Aboubakar su Vidal. Onestamente decisione dubbia, così come il Cile ha protestato duramente al rientro negli spogliatoi per la decisione della VAR. Infatti al 46’ viene ravvisato un fuorigioco di Vargas ma permangono tanti dubbi e si va al riposo sullo 0-0.  Nella ripresa sempre Cile a farsi preferire, che legittima la supremazia con la rete di Vidal al 36’. Al 41’ gol di Edu Vargas, prima annullato poi concesso per intervento dell’arbitro che ha chiesto il supporto del VAR.

Isla e compagni torneranno in campo giovedì alle 20 italiane a Kazan per affrontare la Germania campione del mondo in carica che esordirà domani alle 17 a Sochi, per affrontare l’Australia.