10 Marzo 2018 - Redazione Isola24Sport

Il Città di Sestu strappa un punto d´oro contro il Bubi Merano, Ossi battuto dall´Arzignano

BUBI ALPERIA MERANO: Vanin L., Beregula, Trunzo, Rafinha, Guga, Romanato, Mancin, Manzoni, Deilton, Manarin, Vanin F. Allenatore: Roberto Vanin

CITTÀ DI SESTU: Erbì, Asquer, Escobar, Gonzalez, Bonfin, Zanatta, Casu, Vaccargiu, Cau, Wilson, Fois, Ruggiu. Allenatore: Mario Mura

MARCATORI: 10'01" Trunzo (M): 1'56" st Bonfin (S), 6'00" Ruggiu (S), 7'58" Guga (M)

AMMONITI: Deilton (M); Escobar (S).

ESPULSO al 6'56" del st Escobar (S) per somma di ammonizioni

ARBITRI: Federico Beggio (Padova), Alberto Volpato (Castelfranco Veneto) CRONO: Andrea Saggese (Rovereto)

Un punto importante sia per il morale che per muovere la classifica quello guadagnato dal Città di Sestu sul parquet del Bubi Alperia Merano: 2-2 il punteggio finale, un risultato che deve essere visto con il bicchiere mezzo pieno viste le assenze forzate di Mura e Rufine e qualche acciaccato che ha comunque contribuito ad un risultato positivo in un campo ostico e contro una compagine che attraversa un buon momento e che si gioca le ultime chance per l'ingresso ai playoff promozione. La gara viaggia sul filo dell' equlibrio fino alla metà della prima frazione, a sbloccare il punteggio è Trunzo un secondo dopo il 10' di gioco, gol che vale il vantaggio del Bubi Merano e che durerà fino all'intervallo. Prima della rete giallorossa da segnalare l'ammonizione comminata a Deilton al minuto 7'43", a 10'40" arriva invece il giallo ad Escobar, un provvedimento che risulterà fondamentale nel proseguo del match.Nella ripresa i rossoblù impiegano poco meno di due minuti ad agguantare il pareggio: dopo 1'56" Vanderlei Bonfin firma l'1-1 e, sulle ali dell'entusiasmo, trovano anche la rete del vantaggio al 6' con Luca Ruggiu. Dopo 56 secondi dalla rete del 2-1 ospite arriva l'episodio che influenza il match: Escobar viene ammonito per la seconda volta e chiude la sua gara anticipatamente, 62 secondi dopo Guga approfitta della superiorità numerica per siglare la rete del 2-2 con il quale si arriva alla sirena finale. Dunque un punto importante arrivato con una prestazione corale che ha permesso di colmare assenze importanti ed ora squadra e staff possono rivolgere tutte le forze verso la Final Four di Coppa Italia, un traguardo di spessore per una società giovane come il Città di Sestu.

-------------------------------------

OSSI SAN BARTOLOMEO: Argilli, Bidinotti, Vagner, Fiori R., Loriga, Demartis, Canu, Fozzi, Fiori V., Foppa, Lai, Picconi. All. Loriga 

REAL ARZIGNANO: Urbani, Jesùs Murga, Marcio, Tres, Concato, Pichi, Rosa, Zarantonello, Amoroso, Kokorovic, Zambello. All. Stefani 

MARCATORI: 11'30'' p.t. Concato (A), 2'29'' s.t. Bidinotti (O), 10'30'' Tres (A), 12'50'' rig. Jesùs Murga (A) 

AMMONITI: Vagner (O), Rosa (A), Tres (A), Demartis (O), Loriga (O) 

ARBITRI: Luca Micheli (Frosinone), Gaspare Asaro (Roma 2) CRONO: Carlo Casu (Sassari)