5 Ottobre 2019 - Ignazio Caddeo

Primo punto stagionale per il Città di Sestu: a Massa i ragazzi di Cocco raggiunti sul 4-4

Grande prova sul parquet toscano per i campidanesi

MASSA CARRARA (TOSCANA) - Giornata agrodolce per il Città di Sestu che, sul parquet del Città di Massa, vede sfumare il bottino pieno a pochi secondi dal suono della sirena finale: 4-4 il risultato finale al termine di un match dove i rossoblù avrebbero sicuramente meritato qualcosa in più visto la grande mole di gioco costruita nell’arco dei quaranta minuti. Nei padroni di casa, spazio sin dal fischio d’inizio per il nuovo arrivo Andrè Ribeiro, schierato nello starting-five scelto da Garzelli insieme a Dodaro, Bandinelli, Manfredi e Lari, sul fronte opposto la risposta di Chicco Cocco, senza Mura squalificato e con Ruzzu in panchina per onor di firma, è affidata a Zanatta tra i pali, capitan Rufine, Asquer, Papù e Renan. Nel primo tempo regna l’equilibrio con la gara che viene sbloccata dai toscani grazie alla rete Bandinelli dopo 3’20" di gioco, all’11’30" arriva il pari siglato da Asquer al termine di uno schema su calcio di punizione ed i campidanesì sfiorano il vantaggio più volte prima dell’intervallo con Papù e Casu. Nella ripresa gli isolani partono forte e mettono la testa avanti grazie al colpo di tacco dell’ex Lido di Ostia che sbroglia un’azione convulsa al 2’48" e nei minuti a seguire vanno vicini al doppio vantaggio, il Città di Massa regge l’urto e risponde ai sestesi siglando il 2-2 ancora con Bandinelli, lesto a buttare dentro una palla vagante nell’area di rigore. Tra il 13’25" ed il 16’07" nuovo botta e risposta a colpi di transizioni tra le due squadre: i rossoblù trovano il 3-2 con la griffe di Renan a conclusione di un 3 contro 1, Garrote ristabilisce la parità sfruttando un 2 contro 1, in mezzo tante occasioni per i ragazzi di Cocco.

Nelle battute finali ancora emozioni, al 18’49" rigore per gli ospiti trasformato da capitan Rufine, pochi secondi dopo Andrè Ribeiro sigla il definitivo 4-4 sfruttando la carte del quinto uomo giocata dagli apuani. Il Città di Sestu cancella lo zero dalla voce punti ma deve rimandare l’appuntamento con la vittoria nonostante la buonissima performance mostrata sul campo toscano. I rossoblù proveranno a strappare il primo successo in campionato sabato 12 Ottobre nella sfida casalinga contro il Carrè Chiuppano, una delle tre formazioni a punteggio pieno, in un match che darà ulteriori valutazioni sulle potenzialità dei campidanesi.