8 Aprile 2019 - Ignazio Caddeo

FFCagliari: un pari per 5-5 da incorniciare contro la Florentia

Toscane che èareggiano nel finale

CAGLIARI - Che spettacolo. Contro la Florentia era partita quasi impossibile alla vigilia, contro una delle big del campionato e per di più in formazione rimaneggiata. Ma questa FFC sa sempre stupire e finisce con un pirotecnico 5-5. Un pareggio che poteva anche essere vittoria con le rossoblu pericolose anche nel finale ma alla fine il punto di Firenze resta una mezza impresa. A cominciare dall’ennesima prova maiuscola del bomber Gabriela, doppietta per lei, per continuare con le tante occasioni da gol e terminare con un’altra buona prova difensiva. In campo c’è spazio anche per la doppietta di Gabi Marranghello e la rete di Erika Marrocco per un prezioso pareggio in vista del finale di stagione. Con la gara di oggi salgono a otto i risultati utili in 9 match per una seconda parte di stagione da 19 punti e un tour de force che si chiude come meglio non poteva: un pari d’oro in casa di una delle pretendenti al titolo. Le rossoblu scendono in campo orfane di Mascia e Gasparini e con Cuccu e Mendes in panca ma ancora infortunate. Nonostante le importanti assenze la FFC prova a fare la sua partita nonostante il gol quasi a freddo dell’ex Marta. La numero 7 del Florentia è brava a stoppare un pallone volante e battere Corrias in uscita.

Il vantaggio Florentia arriva sino all’intervallo ma all’avvio di ripresa è subito FFC. Fallo laterale di Marchese e palla a Gabriela che fulmina da lontano Mannucci. Ma Florentia c’è e prima trova il nuovo vantaggio con Marta (2’01") in un contropiede fulmineo, poi allunga con Aramendia un minuto dopo. Il doppio vantaggio delle padrone di casa non impensierisce Vargiu e compagne che reagiscono così: Gabi al 6° serve un assist d’oro per Marrocco che deposita in gol il 3-2. Ma a spegnere l’entusiasmo cagliaritano è Perelli sei minuti dopo con il 4-2. Ma ancora una volta la FFC non molla e in due minuti ribalta tutto. In gol vanno in sequenza Gabi (12’02") con un tacco volante su tiro di Gabriela; ancora Gabriela (3’26") con una bomba da centrocampo e di nuovo Gabi appostata sul secondo palo dopo il tiro di Gabriela. Alla fine, però, Florentia trova il gol che le salva dalla sconfitta con il destro di Aramendia.