9 Febbraio 2019 - Ignazio Caddeo

FFCagliari, arriva il Napoli: obiettivo ripartire

Le isolane sono reduci dal ko in Coppa Italia con la forte Ternana

CAGLIARI - Una partita per ripartire, soprattutto per dimenticare la sconfitta di coppa Italia e uscire dal momento negativo. Domani (ore 17) la Futsal Femminile Cagliari affronterà a domicilio il Napoli. La marcia di avvicinamento non è stata semplice per le rossoblu impegnate mercoledì scorso nella dura trasferta di coppa Italia contro la Ternana campione d’Italia. Ma il match che ha decretato il passaggio del turno delle umbre è ormai alle spalle e capitan Cuccu e compagne si sono già immerse con la testa e le gambe alla gara di domani, che mette in palio sono tre punti importanti per entrambe. Su una sponda c’è Napoli, ultimo in classifica con un solo punto, dall’altra c'è la Ffc che nonostante il periodo di appannamento e le recenti sconfitte contro Kick Off e Ternana, viaggia a 19 punti in classifica ben vicina al nono posto, distante solo 4 punti. E allora la gara di domenica dovrà essere quella utile per voltare pagina, dimenticare il match di coppa e cercare di tornare a correre in campionato. La prima a crederci è Gabriela Machado. "Affronteremo la partita con tanta voglia di tornare a giocare bene - afferma  a poche ore dall’incontro - È una situazione chiave per la nostra ripresa in campionato. Sappiamo che possiamo ritrovare il nostro gioco e se vogliamo superare questo momento di difficoltà tutto inizia domani.  Strascico per la sconfitta in Coppa? No, semplicemente una partita da dimenticare. Sappiamo che non siamo state brave e non abbiamo giocato bene. Ma anche quella partita ci è servita per migliorare in vista delle prossime partite.

Campionato di livello? Si, ci sono squadre molto forti ma non dobbiamo guardare alle altre. Dobbiamo concentrarci solo su quello che possiamo fare per migliorarci e raggiungere i nostri obiettivi in campionato. Personalmente mi sento bene. Non sono ancora soddisfatta dei nostri risultati, ma penso che possiamo migliorare e fare molto di più. Lo dimostreremo"