20 Maggio 2017 - Redazione Isola24Sport

Play-off: l´Icnhusa Sinnai cade ancora con l´Olimpus e saluta. BM. Ossi battuta in casa dall´Odissea

OLIMPUS ROMA: Giustiniani, Martin Cortes, Taty, Gayardo, Lucileia, Soldevilla, Lisi, Sorvillo, Siclari, Dayane, Nicoletta, Salinetti. All.: D'Orto 

ICHNUSA SINNAI: Ribeiro, Vanessa, Peque, Olla, Gasparini, Guaime, Fanti, Orgiu, Manca, Pintor. All.: Petruso 

ARBITRI: Andolfo (Ercolano), Marino (Agropoli) CRONO:  Loria (Roma 1)

RETI: 12'16'' pt. Taty, 14'23'' e 19'19'' st Lisi 

AMMONITE: Peque (S) 

CAGLIARI – Niente rimonta a Roma per l’Icnhusa Sinnai nella gara di ritorno della semifinale play-off scudetto femminile. L’Olimpus Roma, che aveva vinto 6-5 una settimana fa al ‘Palagiotto’, è infatti la prima finalista, dopo il 3-0 di questo pomeriggio, arrivato con i gol di Taty e la doppietta di Lisi. Eppure le isolane erano partite molto forte, ma fermate per circa 15 minuti,  per un problema all’impianto di illuminazione del PalaGems. Poco dopo la ripresa del gioco l’Olimpus sblocca il risultato con un gol di Taty, che riceve lo scarico di Lucileia ed esplode il destro alle spalle di Ribeiro. Pronta reazione del Sinnai, ma sul calcio di punizione di Vanessa, è straordinario l’intervento di Giustiniani. Nella ripresa, altra grande chance per il Sinnai, ancora con l’asso brasiliano: stavolta, con Giustiniani battuta, è il palo a salvare l’Olimpus. Il gol che di fatto blinda la qualificazione delle romane lo segna Lisi, che di destro supera Ribeiro a meno di 6′ dalla fine. Nel finale, Guaime portiere di movimento per il Sinnai, ma a 41 secondi dalla fine arriva anche il tris, ancora con Lisi.

BM. L’Ossi San Bartolomeo lotta ma cade in casa 5-4 contro i calabresi dell’Odissea 2000 nel primo round della finale dei play-off per la promozione in Serie A2. Gara intensa con gli ospiti in vantaggio 2-1 all’intervallo per i gol di Sapinho e Delpizzo, che rimontano l’iniziale vantaggio di Luiu, che in apertura di ripresa sigla il 2-2. L’Ossi ci crede e allunga  4-2 (Perez Perez più un’autorete), con il gol del doppio vantaggio che arriva in superiorità numerica per l’espulsione di Richichi. Ma a quel punto l’Odissea ha uno scatto d’orgoglio: Russo accorcia le distanze, l’autorete di Lubinu le annulla, prima del definitivo 4-5 di Bavaresco che porta alla sconfitta dei ragazzi di Loriga. Sabato prossimo (ore 18) la gara di ritorno a Rossano.