28 Ottobre 2018 - Ignazio Caddeo

FFCagliari di poker: Napoli battuto al PalaConi

Mercoledì si torna sul parquet contro il Breganze

CAGLIARI - La Futsal Femminile  è tornata e fa il bis al PalaConi. Tra le mura amiche le rossoblu non sbagliano un colpo e a farne le spese, stavolta, è Napoli. Finisce 4-1 il match del pomeriggio valido per la quarta giornata di campionato. Una gara mai in discussione con la Ffc brava e bella nel primo tempo ad andare in vantaggio e a non subire quasi mai, cinica e un po’ sciupona in una ripresa giocata con ritmi più bassi. Alla fine arrivano tre importanti punti a dare morale e nuova linfa alla classifica, ma soprattutto a segnare ancora qualche passo avanti soprattutto in casa.  E che la personalità non manchi alle rossoblu è chiaro già dalle prime battute di gioco con la Ffc brillante in zona gol da dove arrivano le risposte più belle. Quattro minuti sul tabellone e primo sussulto: Marchese riceve un perfetto assist da calcio d’angolo e Macchia è battuta (1-0). La Futsal Femminile Cagliari è tutta un’altra cosa rispetto a quella vista contro Kick Off e a farlo vedere sono anche Atzori con un bolide al volo che si insacca nel sette (2-0) e Gasparini che mette in rete un diagonale chirurgico in contropiede (3-0). Le rossoblu sono indiavolate e al 12° la ripartenza orchestrata da Nemcic quasi non diventa oro. La palla per Cocco è millimetrica così come l’assist sul secondo palo per Vargiu che viene murata all’ultimo centimetro. A farsi vedere è anche Mascia che lancia dalle retrovie in campo aperto Cocco ma la numero 22 rossoblu si fa respingere il tiro in corsa. La Ffc gioca bene e le rotazioni funzionano.

A turno si rendono pericolose anche Marchese, Dasara, Nemcic e Mendes ma il muro Napoli non si sgretola con Macchia che sale in cattedra. 
Nella ripresa dagli spogliatoi esce una Ffc un po’ più disattenta sia in zona gol, con Marchese che serve in mezzo un pallone d’oro per Atzori ma non arriva sul pallone, sia in difesa con Napoli a spaventare le rossoblu con Vecchione che accorcia le distanze (1’55"). L’azione parte con un controllo sospetto di mano della numero 9 ospite che trova comunque il tiro vincente (3-1). La Ffc però non si intimorisce e riprende a giocare ma è disattenta davanti alla porta avversaria. A non esserlo è Tihana Nemcic a 6’ 06" che con un perfetto tiro all’angolino fa 4-1. Dopo la rete della tranquillità c’è tempo anche per un palo di Pugliese, su grande deviazione di Mascia, e di una occasione per Erika Marrocco che per due volte prova la conclusione a rete ma è brava ancora Macchia a dire di no e a fissare il punteggio finale 4-1. Adesso testa subito al prossimo match, quello infrasettimanale (mercoledì 1 novembre alle 17.30) contro l'Olimpus a Roma, in attesa di riaprire di nuovo le porte del PalaConi sabato prossimo alle ore 20 contro Breganze.