21 Maggio 2019 - Ignazio Caddeo

La Virtus Cagliari attende le Battipagliese nella gara più importante della stagione

Domani alle 17.45 le ragazze della Ferazzoli devono ribaltare il -15 subito all´andata subito in terra campana

CAGLIARI -Gli ultimi 40’ più importanti di tutta la stagione. Domani, ore 17,45 al PalaRestivo in via Pessagno a Cagliari la Virtus Surgical si gioca la promozione in serie A2 femminile affrontando, nella sfida di ritorno della finale la Battipagliese. Purtroppo alla squadra allenata da Iris Ferazzoli, non sarà sufficiente superare la formazione ospite, dovrà ribaltare il – 15 (65-50) subito 10 giorni fa in terra campana. Il pronostico è tutto per la compagine ospite che, ovviamente forte del vantaggio ottenuto in gara-1, potrà gestire la sfida cercando di tenere a bada la formazione cagliaritana. Dall’altra parte capitan Pellegrini e compagne vorranno sfruttare nel migliore dei modi il fattore campo (alla Virtus ci si attende il pubblico delle grandi occasioni, compresa la tifoseria organizzata della Dinamo Academy Cagliari) e il ricordo della garadue di semifinale contro il San Raffaele Roma, dove venne ribaltato il -17 subito a Roma nella sfida di andata, per sperare nell’impresa che, certamente è alla portata del gruppo cagliaritano. Virtus che, come sempre, ha lavorato con intensità e grande concentrazione preparando al meglio la partita. Ovviamente il tecnico argentino confida come sempre nella forza del gruppo che, in queste ultime uscite stagionali ha dimostrato grande determinazione.

"Beh, siamo alla resa dei conti dove tutto è possibile" dice il tecnico della Virtus Cagliari Iris Ferazzoli. "Sicuramente l’approccio alla gara e l’atteggiamento del gruppo sono come quelli visti contro il San Raffaele Roma. Battipaglia è una squadra organizzata fatta di giovani che non mollano mai e che, certamente faranno di tutto per difendere i 15 punti di vantaggio. Dall’altra parte ci sarà la Virtus che lotterà per tutti i 40’ …senza mollare".