12 Febbraio 2018 - Redazione Isola24Sport

Fotodinamico Cagliari, anche il posticipo è amaro: Cassino vince 77-58. Ora si mette male

CASSINO: Panzini 7, Cena 8, Guglielmo, Di Poce 2, Di Ninno 2, Bagnoli 17, Banach 2, Carrizo 5, Del Testa 22, Petrucci 12, Pasquinelli. All.: Vettese

CAGLIARI: Vanuzzo 5, Trionfo 8, Locci 13, Picciau 13, Floridia 5, Villani 10, Pompianu 4, Graviano ne, Cabriolu ne, Passaretti ne. All.: Fioravanti

PARZIALI: 22-12; 37-29; 47-40

CASSINO (LAZIO) - Una Fotodinamico ridotta ai minimi termini, a causa degli infortuni, esce sconfitta dal campo della BPC Virtus Cassino nel posticipo del ventiduesimo turno del campionato di Serie B. La squadra di Vettese si impone 77-58, al termine di un incontro che i Pirates, nonostante la cortissima rotazione, hanno saputo tener vivo per oltre 30 minuti. I padroni di casa cercano di partire forte, ma Villani ha le mani calde dall’arco e regala alla Fotodinamico il primo vantaggio della gara sul 7-8. Cassino torna avanti con la bomba di Cena e poi chiude in crescendo il primo periodo con un parziale di 8-0 (22-12 al 10’). I giovani Picciau e Pompianu provano a regalare energia alla Fotodinamico in avvio di secondo periodo. Inizialmente la BPC riesce a tenere a distanza i Pirates con i canestri di Petrucci e Bagnoli, ma alla lunga accusa il ritorno dei biancoblù, che con 5 punti consecutivi di Floridia trovano il -2 (31-29). Nel loro momento migliore, i cagliaritani vengono però gelati dalle due triple in fila mandate a segno da Del Testa e Petrucci per il 37-29 che manda le squadre all’intervallo lungo.

Al rientro sul parquet Cassino trova presto il +11 con Del Testa (43-32). La Fotodinamico però resta aggrappata alla partita grazie ai canestri di Trionfo e Locci, e al 30’ insegue solo 7 lunghezze ai rivali (47-40). Il parziale di 8-0 messo in piedi dai laziali in apertura di ultimo quarto spegne definitivamente le resistenze di Vanuzzo e compagni, che scivolano sul -15 e non riescono più a rientrare in partita. Cassino invece non si ferma e vince con il punteggio finale di 77-58, condannando la Fotodinamico a una nuova sconfitta esterna. Da segnalare il season high del giovane Riccardo Picciau, a segno con 13 punti personali.