7 Aprile 2019 - Ignazio Caddeo

Disco rosso per la GSD Porto Torres nell´andata della semifinale play-off: Cantù vince 87-56

Troppo forti i campioni d´Italia per i turritani

PORTO TORRES - . Semaforo rosso per il GSD Key Estate Porto Torres nella gara-1 della semifinale playoff del basket in carrozzina. La squadra di coach Lamine Sene è uscita sconfitta dal campo della UnipolSai Briantea84 Cantù, col punteggio di 56-87. L’appuntamento è ora fissato per sabato prossimo, quando le due squadre si ritroveranno di fronte, al Palazzetto dello Sport Alberto Mura di Porto Torres, per gara-2. Parte subito forte la Briantea84, con un primo parziale di 6-0. La Key Estate prova a rimanere in scia con Filipski e Falchi, ma i padroni di casa trovano in Carossino e Geninazzi due terminali precisissimi e si portano sul 18-4, quando mancano 3’43" dalla prima sirena. Bandura, con un gioco da quattro punti, dà respiro ai biancoblù sardi e, insieme a Mosler, lima il passivo fino all’11-20. Il finale di quarto vede poi una nuova accelerata dei brianzoli e, al 10’, il tabellone si ferma sul 28-12. In avvio di seconda frazione il match si accende con un duello dall’arco dei 6.75 tra Berdun e Filipski, ma è ancora Cantù ad avere la meglio ed a raggiungere il +21, sul 36-15, a 8’53" dall’intervallo. Il GSD affida alle mani dello stesso Filipski, di Falchi, Mosler e Veloce il tentativo di rimonta, che si stoppa sul 24-38, prima che l’UnipolSai termini la frazione, in crescendo, sul 55-28.

Al rientro in campo, la Key Estate prova ancora a recuperare con Bandura, Falchi e Mosler, ma Cantù riesce a mantenere sempre un buon margine, dilatandolo nuovamente negli ultimi minuti del periodo. Al 30’ il tabellone segna 73-46. Nella prima parte dell’ultimo quarto la Briantea raggiunge il proprio massimo vantaggio (81-48 a 5’28" dalla fine) e la gara si chiude.