11 Maggio 2019 - Ignazio Caddeo

Dinamo, Pozzecco: "Vogliamo vincere e pensare ai play-off che merita anche Cantù"

Il tecnico dei sassaresi presenta la gara di domani alle 20.45 al PalaSerradimigni contro i lombardi

SASSARI - Coach Gianmarco Pozzecco ha incontrato per presentare la sfida di chiusura della regular season del massimo campionato, che si giocherà domani alle 20.45 al PalaSerradimigni contro Cantù. "Prima di parlare della partita che ci attende - ha affermato il tecnico – faccio complimenti a Rashawn Thomas che ha vinto i premio come miglior difensore della Fiba Europe Cup. E’ un riconoscimento che rappresenta davvero lo spirito con cui questi ragazzi stanno affrontando le sfide in questo momento. Allargo un po’ il discorso dicendo che secondo me negli Awards di Legabasket Jack Cooley avrebbe dovuto avere una nomination come MVP e non come "Rivelazione", perché ritengo che il suo talento fosse e sia già ben noto e non certo una sorpresa. E’ passata una settimana dalla vittoria della Coppa europea e ci stiamo ancora godendo questa grande soddisfazione, condividendo la nostra felicità con tutta l’isola che ci riempie di affetto e di passione". Pozzecco si sofferma quindi sulla gara contro Cantù: "Non siamo abituati a fare pause così lunghe fra le gare ma ieri è successa una cosa che mi ha fatto riflettere con un pensiero positivo: abbiamo fatto un allenamento estremamente agonistico con un finale in crescendo in una partitella che sembrava una partita vera per lo spirito con cui la stavano giocando. Sono molto contento dei miei ragazzi, ho davvero dei giganti come giocatori, lo dite voi qui in Sardegna ma voglio usare anche anche io questo termine".

Contro Cantù match importante anche in chiave griglia play-off: "Sono convinto che scenderemo in campo con lo stesso atteggiamento, con la stessa voglia e per certi versi con la stessa pressione con cui abbiamo affrontato le sfide fino ad ora, i ragazzi vogliono vincere la sedicesima di fila, al di là di quella che potrà essere la griglia di partenza dei play-off, che meriterebbe anche Cantù".