6 Settembre 2019 - Ignazio Caddeo

Mondiale amaro per l´Italia nonostante un super Datome: la Spagna vince 67-60

Dopo la sconfitta 92-77 con la Serbia arriva quella che fa salutare il campionato iridato in Cina

WUHAM (CINA) - L'Italia saluta il Mondiale di basket, decisiva per la squadra di Meo Sacchetti la sconfitta per 67-60 contro la Spagna. Gli azzurri hanno resistito fino a due minuti dal termine, grazie soprattutto ad una straordinaria difesa guidata da Biligha e Datome, ma in attacco le percentuali sono rimaste bassissime per tutto l'incontro con solo il 35% (23/65) dal campo. Inutili i 15 punti di Danilo Gallinari e i 12 di Luigi Datome: l'Italia torna a casa, mentre la Spagna del CT Sergio Scariolo prosegue il suo cammino nella competizione iridata.

Datome è super in alcuni momenti, con tiri da tre e qualche stoppata, poi però nel finale, anche per lui qualche indecisione di troppo con un fallo che costa non poco. In definitiva non è bastata all'Italia di Meo Sacchetti una grande partita di cuore, contro una Spagna che ha giocato un basket non di qaulità. Purtroppo ultimi 5' azzurri sottotono in attacco, soprattutto per testardaggine al tiro. Il calo fisico c'entra fino ad un certo punto.