10 Ottobre 2018 - Ignazio Caddeo

Europe Cup. la Dinamo vince anche a Lisbona: Benfica battuta 111-92: qualificazione centrata

I sassaresi già vittoriosi 100-66 all´andata in casa si qualificano nel Gruppo H della fase a girini

BENFICA LISBONA: Downs 26, Mario 4, Silva 21, Delgado, Conceicao 2, Fonseca 15, Barroso, Hallmann 5, Lisboa, Snider 4, Suarez 15. All.: Alvarez

DINAMO BANCO DI SARDEGNA: Re, Bamforth 16, Petteway 16, Devecchi 3, Magro 11, Pierre 10, Gentile 12, Thomas 18, Polonara 9, Diop 6, Cooley 8.   All.: Esposito

PARZIALI: 24-22; 46-59; 74-83

LISBONA (PORTIGALLO) - È una vittoria autoritaria quella che chiude la prima trasferta europea del Banco di Sardegna che questa sera, al Pavilhao Fidelidade di Lisbona, si impone sul Benfica staccando il biglietto per la regular season di Fiba Europe Cup. Nonostante il +34 dell’andata al PalaSerradimigni (finita 100-66) gli uomini di coach Vincenzo Esposito controllano il match già dalla prima frazione, costruendo il vantaggio in doppia cifra nella seconda frazione. Nel secondo tempo Bamforth e compagni sono bravi a ricacciare indietro i tentativi di rimonta dei padroni di casa, in una bella prestazione corale che sancisce la qualificazione alla regular season di coppa. I giganti saranno inseriti nel gruppo H della competizione insieme alle due squadre ungheresi di Szolnoki Olaj e Falco Vulcano e la formazione inglese del Leichester Riders. Il cammino della regular season è in agenda mercoledì prossimo con il game1 in agenda a Leichester. Gentile e Polonara firmano il primo break di 6 punti. Downs sblocca i suoi: i giganti bombardano dall’arco con Pierre e Petteway ma i padroni di casa si riportano a contatto. Silva punisce dall’arco e Fonseca conduce i suoi a un solo possesso di distanza. Hallmann mette il sigillo sul sorpasso portoghese, ma Petteway risponde dalla lunga distanza. Il lay up allo scadere di Mario chiude il primo quarto 24-22.  La seconda frazione è punto a punto per i primi 4’. Achille Polonara suona la carica ai suoi piazzando in solitaria un break di 7 punti, Thomas firma il 2+1 e Petteway inchioda la schiacciata in contropiede che dice +10 biancoverde (32-42). I padroni di casa provano ad accorciare con Downs ma il Banco li ricaccia indietro dall’arco con Bamforth e Pierre. All’intervallo lungo i sassaresi conducono 46-59.

Nel secondo tempo i padroni di casa provano a rientrare in partita affidandosi a Silva e Suarez. Il Benfica riporta lo svantaggio sotto la doppia cifra ma la coppia Petteway-Cooley scrive il nuovo +10- Silva e Downs bombardano dall’arco, Magro risponde nel pitturato. Al 30’ sassaresi in controllo 74-83. Negli ultimi dieci minuti gli isolani non cedono di un centimetro: i giganti si impongono 92-111qualificandosi nella regular season di Fiba Europe Cup. Sugli spalti del palazzetto di Lisbona una quarantina di tifosi isolani festeggia a qualificazione biancoverde con la bandiera dei quattro mori a sventolare anche in Portogallo.