13 Marzo 2019 - Ignazio Caddeo

Europe Cup. Dinamo ai quarti: Leiden battuto anche a Sassari. Finisce 94-68

Prova convincente da parte dei ragazzi di coach Pozzecco

DINAMO BANCO DI SARDEGNA SASSARI: Spissu 6, Smith 14, McGee 12, Carter 4, Devecchi, Magro, Pierre, Gentile 6, Thomas 40, Polonara , Diop, Cooley 9. All.: Pozzecco.

LEIDEN. Ververs 9, Polman, De Randamie 4, Watson 16, Kherrazzi 2, Khoeler, Simms 2, Thompson 21,  De Jong, Vette 14. All.: Franke

PARZIALI: 25-22; 42-39; 62-51

SASSARI - La Dinamo fornato Europa vince e convince. Leiden battuto 94-68 dopo il 97-93 di una settimana fa in Olanda e stacca il biglietto per i quarti di finale di Fiba Europe Cup. I biancoverdi si impongono fin dalla prima frazione anche se subiscono la rimonta di un Leiden mai domo che chiude il primo tempo a contatto (39-42). Nel secondo tempo e showtime sassarese: gli uomini di coach Pozzecco, trascinati da un super Rashawn Thomas autore del suo high career (40 punti), dilagano e staccano il biglietto per la sfida dei quarti: avversario designato il Pinar Karsiyaka. De Jong e Vette. È un Rashawn Thomas in grande spolvero ad aprire le danze e infilare i primi punti per i giganti: Carter e McGee si uniscono alla causa. Con la bomba di Smith il Banco firma il primo allungo (15-7), Leiden accorcia con Vette e Venvers Reazione sassarese con Thomas in doppia cifra; gli ospiti trovano il break nell’ultimo giro di cronometro e chiudono la prima frazione a un possesso di distanza (25-22). Botta e risposta tra Gentile e Watson dall’arco ad aprire il secondo quarto: Leiden si riporta in parità con Vette dall’arco. È Thomas a sbloccare i padroni di casa e firmare l’allungo sassarese: McGee con una prodezza atletica stoppa Watson. Le due squadre si sfidano punto a punto, la tripla di Spissu manda le squadre negli spogliatoi sul punteggio di 42-39. Nella terza frazione il Banco trova energia e continuità in attacco, scrivendo il vantaggio in doppia cifra. Ad aprire le danze è Thomas, a quota 24 punti. Leiden prova a rimanere a contatto con Watson e Thompson ma i giganti piazzano un break di 12-0 che li porta in pieno controllo della gara (62-51). Gli ospiti accorciano in avvio di ultimo periodo e riducono il gap sotto la doppia cifra, Thomas supera l’high stagionale e il canestro and one di Gentile dice nuovo +12 biancoverde. Un incredibile Rashawn Thomas trascina i biancoverdi: il copione degli ultimi minuti non cambia, il Banco scappa via e Leiden insegue. Finisce 94-68 e i ragazzi di coach Pozzecco staccano il biglietto per i Quarter Finals.