12 Settembre 2017 - Redazione Isola24Sport

Il Maestrale fino a 35 nodi impedisce lo svolgimento del primo giorno di regate del mondiale J70

PORTO CERVO - Nulla di fatto nel primo giorno di regate all'Audi J/70 World Championship organizzato dallo Yacht Club Costa Smeralda in collaborazione con la J/70 International Class e il supporto del Title Sponsor Audi. Dopo il forte colpo di Maestrale di ieri, con raffiche fino a 60 nodi, il forte vento di nordovest è leggermente calato ma non sufficientemente da consentire lo svolgimento delle prime prove previste a partire da oggi. Il Comitato di regata ha posticipato fino alle ore 13 la decisione sulla possibilità di dar corso alle regate, rinviando a domani l'inizio delle competizioni. Intanto stamani Marty Kullman, dell'Official Sailmaker Quantum Sails, ha tenuto il primo dei briefing meteo quotidiani: "Il vento sta soffiando ben oltre il limite consentito per la classe e dopo due giorni di forte vento anche il moto ondoso è consistente. Domani le previsioni indicano un calo del vento, ma sempre oltre i 20 nodi, con un'altezza d'onda significativa. Sarà una giornata impegnativa in mare".

Domani, 13 settembre con segnale preparatorio alle ore 11, sono previste tre prove, sufficienti a rendere valida la Qualifying Series per dividere la flotta in Gold e Silver. Solo i team che entreranno nella Gold Fleet potranno competere per il titolo iridato.

.