16 Ottobre 2017 - Redazione Isola24Sport

Marta Maggetti campionessa d’Italia, Onali ottavo tra gli uomini

CAGLIARI - Concluso sul Garda Trentino presso il Circolo Surf Torbole il Campionato Nazionale Slalom riconosciuto dalla Federazione Italiana Vela, ultimo evento del Windsurf Grand Slam 2017, con l’assegnazione del titolo nazionale Marta Maggetti (SV GDF-Fiamme Gialle, Cagliari) dopo un Campionato davvero combattuto, deciso solo con l’ultima regata. E’ stata un’edizione davvero fantastica, che sarà ricordata tra quelle con più vento degli ultimi anni: ben 4 tabelloni ad eliminazione diretta per i maschi e 8 regate per le femmine sono un bilancio decisamente positivo per una disciplina complicata dal punto di vista organizzativo come lo slalom, che richiede almeno 11 nodi di vento per una partenza lanciata. Sia in campo maschile, che femminile c’è stato estremo equilibrio tra i primissimi e solo con l’ultima regata si è deciso il Campionato. Andrea Ferin ha vinto il titolo con 1,6 punti di vantaggio sul campione nazionale uscente Bruno Martini (CSTorbole) e Andrea Rosati (YC Anzio), entrambi  con due secondi e due terzi; il secondo gradino del podio è stato a favore del portacolori del Circolo Surf Torbole per aver chiuso l’ultima regata con la migliore posizione rispetto al diretto avversario. Rosati si aggiudica comunque il titolo nazionale della categoria master. Interessante vedere gli altri atleti della top ten con la presenza di tanti giovani: ottimo quinto posto dell’altro atleta del Circolo Surf Torbole Daniel Slijk, seguito dal reggino Francesco Scagliola, primo della categoria Youth; settimo Massimiliano Loncrini, ottavo il sardo Mattia Onali. Più che ottimo decimo posto di Jacopo Renna, un po’ più in difficoltà nell’ultima giornata di regate con vento forte. Tutti i più giovani saranno sicuramente tra i protagonisti del mondiale Junior del prossimo mondiale IFCA 2018 in programma la prima settimana di luglio a Torbole.

Anche la categoria femminile ha offerto grande spettacolo con l’attesa sfida tra le due atlete solitamente impegnate nella classe olimpica RS:X, che hanno voluto prendersi una settimana alternativa salendo sulla tavola slalom. Fin dalle prime prove è stata battaglia tra le due atlete delle Fiamme Gialle Marta Maggetti e Flavia Tartaglini: con le ultime quattro finali disputate domenica è stata la cagliaritana a dare la zampata finale per aggiudicarsi il titolo. Marta Maggetti ha infilato ben tre primi e un secondo, che le hanno permesso di sorpassare la romana Tartaglini, finendo il campionato con 2,5 punti di vantaggio. Più arretrata la siciliana Bruna Ferracane (CC Marsala), terza. Durante le premiazioni bella emozione per i giovanissimi che con l’occasione sono stati premiati dal Campione del mondo in carica Matteo Iachino per i risultati conseguiti al Campionato nazionale Giovanile Slalom concluso a settembre dopo la disputa di tre eventi (Cagliari, Torbole, Crotone).