25 Ottobre 2016 - Redazione Isola24Sport

Giovedì a Tanca Regia riparte il Sardegna Jumping Tour di salto ostacoli col Concorso nazionale di Tipo A6* e il Premio del cavallo nato e allevato in Sardegna-

ORISTANO - Atto secondo dell'evento clou dell'equitazione sarda, che promette ancora più spettacolo. Al cavaliere olimpionico Roberto Arioldi e all'azzurro Turchetto si aggiunge come guest star l'italo-colombiano Andres Penalosa. Presenti naturalmente tutti o quasi i migliori cavalieri sardi. Grazie alla Regione Sardegna sono in palio altri 49.100 euro per il Concorso nazionale di Tipo A6* e verranno assegnati i circa 70 mila euro per le quattro categorie in lizza nel Premio del Cavallo nato e allevato in Sardegna, riservato ai giovani cavalli di 4, 5 e 6 e anni e ai cavalli di 7 anni e oltre. L'intensa tre giorni, in programma a Tanca Regia (Abbasanta) da giovedì a sabato  ottobre, è organizzata ancora dal Comitato regionale della Fise Sardegna in collaborazione con l'Agris e l'assessorato regionale all'Agricoltura.

Tra le gare in programma, le più importanti sono la C140 a tempo (3.500 euro di dotazione), che si disputerà giovedì, la mista Piccolo Gran Premio di venerdì (6 mila euro più 500 per i cavalli di 7 anni) in programma venerdì e naturalmente il Gran Premio a due manche C145 (20 mila euro di dotazione) che si disputerà sabato, con il cavaliere della nazionale Turchetto che cerca rivincita sull'olimpionico Arioldi, vincitore del primo Gran Premio con Viper. Da seguire anche i cavalieri sardi Andrea Guspini, Gianleonardo Murruzzu, Piero Pala e Alberto Tatti, tra i migliori nel primo week end di salto ostacoli.

FONTE: Ufficio Stampa