10 Novembre 2017 - Redazione Isola24Sport

Grand Prix Città di Cagliari 2017: Marta Pagnini tra i tanti campioni dello spettacolo presenti

CAGLIARI - È iniziato il conto alla rovescia per il Grand Prix di Ginnastica 2017, presented by L’Orto di Eleonora. Cagliari si prepara a vivere un’edizione ricchissima di campioni, che porterà le stelle delle Nazionali azzurre di Ginnastica Artistica, Ritmica, Aerobica e Acrobatica al PalaPirastu, il 12 novembre, per un pomeriggio di performance mozzafiato. A loro si aggiunge un’altra guest star, l’ex Capitano della Squadra nazionale italiana di Ginnastica Ritmica Marta Pagnini, Bronzo olimpico a Londra 2012 con un palmares ricco di medaglie mondiali ed europee. L’atleta fiorentina, che proprio lo scorso anno al Grand Prix aveva emozionato tutti con uno storico passaggio di consegne con l’attuale leader delle Farfalle, Alessia Maurelli, riabbraccerà gli amici delle Nazionali e seguirà dal vivo, commentando lo spettacolo per la Federginnastica, la sfida per la conquista del titolo di esibizione più coinvolgente della manifestazione. In pedana, a regalare spettacolo, saranno presenti atleti di ogni specialità della ginnastica e provenienti sia dalle selezioni azzurre che dal panorama ginnico mondiale. Al PalaPirastu, infatti, il pubblico sardo potrà ammirare due grandi stelle internazionali come il Campione olimpico e mondiale in carica agli anelli Eleftherios Petrounias, Oro a Rio 2016, due primi posti mondiali consecutivi (Glasgow 2015 e Montreal 2017) e tre primi posti europei di seguito (Montpellier 2015, Berna 2016 e Cluj-Napoca 2017). Con lui anche il doppio Bronzo mondiale a Pesaro 2017 Linoy Ashram, individualista di Ritmica, vincitrice di due medaglie nel nastro e nell'all-around sia nell’ultima manifestazione iridata che agli Europei di Budapest 2017 (nel cerchio e nelle clavette).

Per la Ritmica, invece, si esibirà la Squadra nazionale italiana al completo, con Alessia Maurelli, Martina Centofanti, Beatrice Tornatore, Anna Basta, Martina Santandrea, Agnese Duranti, Francesca Majer, Elena Varallo, Daniela Mogurean e Letizia Cicconcelli accompagnate, come sempre, dell’allenatrice più medagliata di sempre Emanuela Maccarani. Insieme alle Farfalle, anche le individualiste Alexandra Agiurgiuculese e Milena Baldassarri, le "gemelle d’Italia", salite alla ribalta dopo l’ultima, straordinaria prestazione ai Mondiali di Pesaro. Tanti big anche sul versante dell’Artistica. Tra le donne, spiccano i nomi di Carlotta Ferlito, vincitrice della scorsa edizione del Grand Prix e pronta a riconquistare il titolo, e Lara Mori, ormai nell’Olimpo delle ginnaste dopo aver conquistato, ai Mondiali di Montreal in Canada, un fantastico sesto posto al corpo libero e un dodicesimo posto nell’All Around. Da Cagliari passerà anche il cammino verso le prossime Olimpiadi, con Asia e Alice D’Amato, Francesca Noemi Linari, Giorgia Villa ed Elisa Iorio, le giovani promesse azzurre protagoniste della web-serie "FATE#RTT2020" (Road to Tokyo 2020). Con loro, a fare il tifo per le compagne di Nazionale, anche la special guest Vanessa Ferrari, sugli spalti insieme al pubblico per assistere allo show del 12 novembre.

Per l’Artistica maschile, il pubblico del PalaPirastu potrà assistere al ritorno a casa di Nicola Bartolini, atleta sardo cresciuto nella società Amsicora Cagliari e neo Campione italiano nella specialità corpo libero. Insieme all’atleta di Quartu Sant’Elena saranno presenti anche altri campioni della Nazionale maschile di specialità: Ludovico Edalli, Campione italiano assoluto nel 2013 e 2015 e fresco di titolo 2017 alla sbarra; Marco Sarrugerio, Campione italiano nel volteggio e vice campione assoluto; Marco Lodadio, Campione italiano agli anelli; Stefano Patron, Campione italiano nel cavallo con maniglie; Carlo Macchini, Oro alla sbarra all’EYOF (European Youth Olympic Festival) nel 2013. Con la Ginnastica Aerobica tornerà a casa un altro atleta sardo: Marcello Patteri, originario di Dorgali (NU) e Campione italiano di specialità nel 2016, rientrerà in Sardegna insieme a Sara Natella ed Emanuele Caponera dopo aver conquistato il quarto posto agli Europei 2017 di Ancona. Spazio anche per la giovanissima coppia della Ginnastica Acrobatica formata da Lorenzo Martino e Rebecca Sirca, mentre arricchiranno ulteriormente il programma le esibizioni di Ginnastica per tutti (GpT) dei gruppi Gymnaestrada e Ritmica 2000.

Per chi non vede l’ora di ammirare lo spettacolo del Grand Prix di Ginnastica, sabato 11 novembre il galà di ginnastica regalerà una piccola anticipazione durante il Turisport, il salone dedicato allo sport e alla promozione delle attività sportive presso la Fiera Internazionale della Sardegna, con l’evento "Aspettando il Grand Prix" durante il quale andranno in scena alcune esibizioni di Ginnastica Ritmica. Nel padiglione dedicato, inoltre, sarà possibile acquistare direttamente i biglietti per il Grand Prix di Ginnastica. Continua, infatti, la caccia ad un posto per il PalaPirastu, con oltre 1.700 biglietti staccati. Il costo del ticket, posto unico non numerato, è di 16 euro (12 euro per i tesserati Federginnastica), con agevolazioni e scontistiche per società affiliate alla FGI fino ad esaurimento delle disponibilità. La vendita dei biglietti è attiva anche sulla piattaforma online www.ticketone.it, oppure tramite Call-center al numero 892.101 (servizio a pagamento) e presso i punti vendita Ticketone.