2 Aprile 2019 - Ignazio Caddeo

Salto ostacoli: alla seconda tappa del Trofeo Goceano vittorie di Natalia Mulas e Loreto Sodd

I risultati delle varie prove

BURGOS - Salto ostacoli: nella seconda tappa del 1° Trofeo Goceano brillano Natalia Mulas su Montiferu e Loreto Soddu su Monviso. Anche la seconda tappa ha confermato le grandi potenzialità dell'impianto di Foresta Burgos, uno dei migliori in Italia tra quelli indoor. Oltre cento cavalieri hanno partecipato al secondo appuntamento con il 1° Trofeo del Goceano, trofeo nazionale di tipo B1* organizzato dal Circolo Ippico gli Olivastri e la Cooperativa S'Unighedda di Burgos. Nella C130 a tempo la più veloce tra i binomi senza penalità è stata Natalia Mulas in sella all'anglo-arabo Montiferu, che ha preceduto di appena due centesimi Andrea Guspini su Ocean Girl. Nella C125 contro il tempo è stato Loreto Soddu a vincere in sella a Monviso: ha totalizzato 26 punti, vale a dire 13 salti nei 60 secondi a disposizione. Nella C120 mista ancora un successo al femminile: Laura Elisa Mombelli su Qabbalah del Giudicato. E' stata premiata da Vincenzo Cosseddu, presidente della Comunità Montana del Goceano, fondamentale nell'organizzazione di questa seconda tappa, così come i Comuni del Goceano.

Purtroppo la seconda tappa è stata funestata da una fatalità imprevedibile che ha riguardato Gloria S.G.H., montata da Davide Pusceddu, del Circolo Grighine, che ha vinto il Gran Premio C135 a due manche, precedendo Andrea Guspini su Ocean Girl, vincitore del Gran Premio nella prima tappa. Gloria stava uscendo dal campo e un cavallo che era fuori si è imbizzarrito e l'ha calciata, frantumandole l'osso dell'anteriore destro. Il veterinario di servizio Roberto Costa con l'auto della veterinaria Alessandra Diaz hanno visitato subito il cavallo e lo hanno steccato senza muoverlo. Purtroppo le lastre hanno evidenziato una frattura non curabile e dopo un nuovo consulto con altri veterinari si è deciso di procedere con l'eutanasia della cavalla.

Enrico Carcangiu, istruttore del cavaliere e responsabile del Circolo Grighine, dichiara: "Si è fatto di tutto per tenere la cavalla in vita anche solo perché potesse avere una vecchiaia tranquilla, ma purtroppo non era possibile fare altrimenti. Non posso che ringraziare veterinari, giuria, e organizzazione: sono stati tutti professionali e hanno fatto il meglio. Li ringrazio anche a nome del cavaliere, della famiglia e del Circolo. Non si può certo recriminare su un fatto imponderabile". Dopo l'incidente, sono state annullate le ultime tre categorie della seconda tappa: B90, B80 e B60. I ragazzi potranno recuperare le gare non fatta sabato 20 aprile in occasione della giornata dedicata al dressage che precedera la terza e conclusiva tappa del 1° Trofeo del Goceano, in programma il giorno di Pasqua e di Pasquetta, 21 e 22 aprile. La manifestazione, che mette in palio un montepremi totale di oltre 20 mila euro è stata realizzata grazie anche al prezioso supporto di Enti Locali Regione Sardegna, agenzia Agris, Ente Forestas e Associazione Turistica del Goceano e alcuni sponsor privati.