11 Luglio 2019 - Ignazio Caddeo

Taekwon-do. progetti formativi sul Bullismo e cyberbullismo: primo incontro con la Regione

I rappresentanti sono stati ricevuti dal Direttore Generale Feliziani

CAGLIARI - Si è svolto ieri (presso l’Ufficio Scolastico Regionale della Sardegna) un incontro tra il Direttore Generale Dott. Francesco Feliziani e gli ambasciatori della Regione Sardegna dell’Osservatorio Nazionale Bullismo e Doping , Alessio Giacomini maestro VIIl Dan Taekwondo, Alessandro Congiu Segretario Generale Provinciale Cagliari della FSP Polizia di Stato, già UGL Polizia di Stato. Durante lo stesso incontro sono stati affrontati diversi temi, in particolare riferimento alle scuole interessate a progetti formativi sul Bullismo e cyberbullismo. L’incontro è stato esaustivo e soprattutto propositivo. Gli argomenti trattati sono stati i seguenti: Gli Ambasciatori dell’Osservatorio Nazionale Bullismo e Doping, hanno proposto al Direttore Dott. Francesco Feliziani un offerta formativa rivoluzionaria per i giovani studenti di tutta la Provincia di Cagliari. Infatti Alessio Giacomini e Alessandro Congiu hanno esposto il progetto ed è stato fatto riferimento della recente collaborazione tra l’Osservatorio Nazionale Bullismo e Doping e la Enterprise Technology Innovation, una Società di software a cui l’Osservatorio Nazionale ha chiesto la realizzazione di uno strumento gestionale che potesse supportare l’Osservatorio Nazionale nel rapporto con le scuole e con le Federazioni Sportive Nazionali.

La grande novità per le Scuole di tutta la Provincia è che è stato realizzato un software gestionale in grado di consigliare, tracciare e supportare grandi organizzazioni in un percorso etico da seguire per raggiungere un obiettivo prestabilito di Compliance Etica e permettendo al tempo stesso di costruire sinergie tra Dirigenti, Docenti e Studenti o Atleti. E’ stato ribadito che il software verrà regalato alle Scuole e alle Federazioni al fine di costruire un percorso valoriale concreto che possa portare le Scuole e le Società Sportive ad acquisire strumenti importanti dove tutti possano trovare ispirazione e informazione al fine di realizzare lo scopo principe dell’iniziativa: favorire il sano sviluppo dei ragazzi.  All’esito dell’incontro, che si è svolto in un clima sostanzialmente costruttivo, il Direttore si è dimostrato molto sensibile, disponibile e collaborativo con l’impegno di trovare tutte le soluzioni e le risorse per poter distribuire questo nuovo progetto formativo per le Scuole . Gli Ambasciatori dell’Osservatorio considerano l’incontro solo il primo passo verso l’auspicata distribuzione dell’offerta formativa , a partire dal necessario confronto con i dirigenti scolastici di tutte scuole della Provincia di Cagliari, che ritengono dovrà essere calendarizzato in tempi strettissimi, a settembre, in considerazione proprio della pausa estiva.